Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Sydney, 16 mag. – Faccia a faccia con un coccodrillo per il principe Harry in Australia. Durante l’addestramento militare nel Paese oceanico, il secondogenito di Carlo e Diana ha contribuito alla cattura di un rettile d’acqua salata lungo piu’ di tre metri rimuovendolo da una trappola nel porto di Darwin, dopo che gli era stata sigillata la mascella. A rivelarlo e’ stato il ministro per i Parchi naturali del Northern Territory, Bess Price. Nel suo addestramento con l’esercito australiano, il quinto nella linea di successione al trono britannico ha seguito un corso di sopravvivenza e ha operato con le truppe d’elite Sas. Il ranger australiano Erin Britton ha raccontato che Harry non ha avuto paura di avvicinarsi al coccodrillo: “Ha seguito le direttive per catturarlo, ci ha aiutati a issarlo sulla barca e ha fatto uno splendido lavoro, sarebbe un ottimo cacciatore di coccodrilli”. Il rettile e’ stato poi trasferito presso una fattoria locale nell’ambito della campagna per rimuovere i coccodrilli dalle zone di navigazione e pesca per evitare il pericolo di attacchi contro l’uomo. (AGI)