Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Vittoria facile facile per l’Inter ai danni del Brescia: a San Siro finisce 6-0. Decisive le reti di Young, Sanchez, D’Ambrosio, Gagliardini, Eriksen e Candreva. Alla squadra di Conte basta di fatto il primo tempo per mettere in cassaforte i 3 punti e mantenere il passo della Lazio, ancora distante 4 lunghezze. Rimane sempre all’ultimo posto invece il Brescia, ormai quasi spacciato e condannato al ritorno in Serie B.

La prima grandissima palla gol del match, a sorpresa, e’ per la formazione ospite con Donnarumma, che dopo appena tre minuti calcia incredibilmente alto tutto solo davanti ad Handanovic. I nerazzurri vengono graziati e dall’altra parte puniscono nell’azione successiva: Sanchez crossa in area, Young si coordina per la battuta al volo e fulmina Joronen con il destro. Al 20′ arriva anche il raddoppio della squadra di Conte, stavolta firmato su rigore da Sanchez dopo un fallo di Mateju su Moses in piena area.

Prima dell’intervallo c’è spazio anche per il tris di D’Ambrosio, che sfrutta l’assist di Young per battere Joronen con la testa e chiudere i conti anticipatamente. Nella ripresa l’Inter non deve far altro che controllare il largo vantaggio, ma quando possono i nerazzurri cercano sempre di affondare altri colpi. Al 53′ Gagliardini firma il poker sul secondo assist di serata di Sanchez, poi sono Moses e Candreva (traversa dalla distanza) a sfiorare il quinto gol locale. Nel finale la squadra di Conte dilaga e trova anche altre due reti con Eriksen e lo stesso Candreva, che fissano il punteggio sul tennistico 6-0.