Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – L’Assemblea della Lega Serie A si è riunita oggi alla presenza di tutte le 20 società collegate in video conferenza. I club hanno accolto con soddisfazione il via libera alla ripresa della Serie A comunicato ieri dal ministro Spadafora e hanno votato all’unanimità la disputa dei 4 recuperi della sesta giornata di ritorno (Atalanta – Sassuolo, Hellas Verona – Cagliari, Inter – Sampdoria e Torino – Parma) nel weekend del 20/21 giugno e la programmazione dell’ottava giornata di ritorno a partire da lunedì 22 giugno.

Inoltre, accogliendo l’auspicio del Ministro Spadafora, l’attività sportiva della stagione 2019/2020 riprenderà da subito con la Coppa Italia, la cui finale è programmata per il giorno 17 giugno. Date e orari delle gare saranno resi noti dalla Lega Serie A nei prossimi giorni.

Quindi, dopo una riunione fiume dell’Assemblea e del Congresso, la Lega Serie A ha finalmente deciso le date di ripartenza del torneo rimandando a lunediì1 giugno la comunicazione dei calendario del campionato.

Confermate dunque le notizie anticipate dall’Agi sulla data della ripartenza il 20 giugno con i recuperi della 25esima giornata e sulla decisione della Lega di accettare la proposta del ministro Spadafora di disputare il 13 e 14 giugno le due semifinali di ritorno di Coppa Italia (Juventus-Milan e Napoli-Inter) e la finale il 17 giugno.

Restano poi ancora da definire le questioni dei contratti dei calciatori con l’ipotesi di far partire il calciomercato l’1 settembre con chiusura il 5 ottobre mentre e’ aperto il contenbzioso con Sky per il pagamento dell’ultima rata dei diritti tv

Il commento del Ministro Spadafora

“È bene che si ricominci dalla Coppa Italia, mi ha fatto piacere sapere che abbiano accettato il mio auspicio, permettendo la ripartenza del calcio con la trasmissione di tre partite sul servizio pubblico. La finale si giocherà il 17 giugno e avrà un valore simbolico importante poter essere allo stadio Olimpico di Roma, perché sarà un giorno speciale, il 50esimo anniversario di una bellissima partita tra Italia e Germania ai Mondiali del 1970″. Questo il commento di Spadafora a Tg2 Post sulla ripresa del calcio agonistico.