Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Niente stangata per il Chievo: il club veronese se l'è cavata con tre punti di penalizzazione da scontare in questo campionato per le plusvalenze fittizie. La sezione disciplinare del Tribunale federale nazionale non ha accolto la richiesta della Procura federale che addirittura puntava a un -15 che avrebbe reso proibitiva la permanenza in Serie A. Il Tribunale presieduto da Cesare Mastrocola ha accolto il deferimento del Procuratore federale, aggiungendo al -3 un’ammenda di 200mila euro, e ha squalificato per tre mesi il presidente del club, Luca Campedelli, e per un mese e 15 giorni i consiglieri della società Piero Campedelli, Giuseppe Campedelli, Michele Cordioli e Antonio Cordioli. Per il Cesena nessun provvedimento, data l'intervenuta revoca dell’affiliazione, ma inibizione per un mese e 15 giorni di inibizione per i consiglieri della società Guido Aldini e Samuele Mariotti.