Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il presidente russo Vladimir Putin assisterà oggi (alle 17.00 ore italiane) alla finale dei Mondiali di calcio, che vede affrontarsi allo stadio Luzhiniki di Mosca, Francia e Croazia. E sarà proprio lo 'zar' del Cremlino, al termine della partita, a premiare la squadra vincitrice. Insieme al leader russo, allo stadio saranno presenti oltre 10 presidenti, diversi primi ministri e molti altri "funzionari di alto livello" provenienti da paesi stranieri, ha fatto sapere il consigliere presidenziale, Yuri Ushakov.

Con alcuni di loro – come il presidente francese Emmanuel Macron – Putin avrà anche colloqui. Sugli spalti siederanno, tra gli altri l'emiro del Qatar, i presidenti di Croazia, Bielorussia, Armenia, Moldavia, Gabon e Sudan, e quelli delle repubbliche di Abkhazia e Ossezia del Sud (resesi indipendenti dalla Georgia e appoggiate da Mosca), i primi ministri di Ungheria e Kirghizistan.

Al Luzhinki ci sarà anche il vice premier e ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini, il cui arrivo è atteso nelle prossime ore a Mosca. Potrebbe essere la prima volta che Salvini e Macron si incrociano, dopo le aspre critiche mosse dal ministro dell'Interno al leader francese sulla gestione dei flussi migratori. E la tensione si è riverberata anche sul calcio: Salvini ha già detto che tiferà la Croazia, anzi nei giorni scorsi aveva precisato di "tifare tutti tranne la Francia".

Il vicepremier si tratterrà a Mosca fino a domani, quando in mattinata avrà colloqui con il suo omologo russo. Alla cerimonia di chiusura della Coppa del Mondo, Putin ha in programma anche di incontrare il capo del Comitato olimpico internazionale (Cio), Thomas Bach.

Flag Counter
Articoli recenti