Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Ogni mese nel mondo ci sono decine di eventi organizzati dagli Istituti di cultura italiana all'estero e dall’Ice. Qui un elenco di quelli in programma a giugno: 12 luoghi che raccontano l'Italia della cultura, dell'arte e del business. 

Tampere: l’alta moda di Valentino in mostra al Museo Milavida

L’alta moda italiana di Valentino in mostra a Helsinki. Dal 15 giugno fino al 15 ottobre le collezioni del celebre stilista, ma anche il loro background artigianale e la minuziosa esperienza dei tessitori, sarti e ricamatori, saranno esposti al Museo Milavida di Tampere. "Fantastica! Abiti di Valentino da collezioni private", è il nome della che rappresenta innanzi tutto una celebrazione dell’alta moda ma, soprattutto, di colui che viene considerato a livello “L’ultimo imperatore della moda”. La mostra è stata organizzata dall’Istituto di cultura italiana di Helsinki in collaborazione con Wacecom, società canadese che opera nell’heritage marketing. 

San Pietroburgo: Arlecchino arriva al festival delle marionette Kukart

La maschera di Arlecchino tra le marionette russe. Il Festival internazionale dei teatri di marionette e dei teatri sintetici KUKART, insieme all’Istituto di Cultura di San Pietroburgo, hanno organizzato infatti l’evento il 24 giugno. Nell’ambito del programma speciale dedicato ai teatri ambulanti dei burattini sulla via Malaja Sadovaja sarà presentato lo spettacolo “Arlecchino” di Gigio Brunello, autore di teatro, attore e burattinaio che ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero. Negli ultimi dieci anni, spesso in collaborazione con il regista Gyula Molnar, ha presentato al pubblico con il linguaggio dei burattini, delle maschere della Commedia dell’arte e del teatro di figura spettacoli originali e rivisitazioni di classici da Goldoni a Nievo, Buckner, Shakespeare e Leopardi (Operette Morali 1996).

Algeri: forum energie rinnovabili, Italia in prima linea

L'Algeria ospiterà, il prossimo 13 giugno, un Forum imprenditoriale dedicato all'investimento nel settore delle energie rinnovabili. L'appuntamento rientra nell'ambito dell'attuazione del programma di sostegno dell'Unione Europea firmato con l'Algeria lo scorso marzo. Noureddine Yassa, Direttore Generale del Centro algerino delle energie rinnovabili (CDER), ha sottolineato l'importanza del programma precisando che gli esperti discuteranno, in occasione del Forum, tutti gli aspetti istituzionali, regolamentari e tecnici. Presenti, organizzate dall’Ice di Algeri, molte imprese italiane.  Attraverso l'ambizioso programma di 4.000 MW, l'Algeria prevede di aumentare la produzione di energie da fonti rinnovabili e raggiungere l'obiettivo di 22.000 MW entro il 2020. 

Ho Chi Minh: macchine agricole italiane, un workshop in Vietnam

ICE-Agenzia, nell’ambito dell'attività promozionale dedicata al settore della meccanizzazione agricola ed in collaborazione con FederUnacoma, organizza una missione outgoing in Vietnam per promuovere le aziende italiane costruttrici di macchine agricole in grado di rispondere ai fabbisogni locali. Il Vietnam rappresenta un interlocutore privilegiato ed una piattaforma ideale per l’export, ma anche per investimenti produttivi, grazie all’Accordo di libero scambio  EVN-FTA concluso tra Hanoi e Bruxelles. Le imprese italiane, dal 5 al 9 giugno, parteciperanno a un seminario di presentazione delle opportunità nel Paese e delle tecnologie italiane con B2B e visiteranno alcune aziende agricole, probabilmente nell'area del Delta del Mekong, per comprendere le tecniche agronomiche utilizzate, il livello di meccanizzazione esistente e le esigenze di macchine alle quali potrebbe rispondere l’industria italiana.

New York: editori italiani sbarcano al Book Expo 2017

La Bookexpo America (BEA) è la principale manifestazione del settore editoriale negli Stati Uniti.  E' una manifestazione itinerante; l'edizione 2017 si svolgerà a New York l'1 e 2 giugno 2017 presso il Jacob K. Javits Center. L'ICE-Agenzia ha organizzato, in collaborazione con l'AIE – Associazione Italiana Editori, la partecipazione collettiva delle aziende italiane in un padiglione nazionale di 100 mq. che svolgerà la funzione di punto informativo sull'editoria italiana, di punto d'incontro tra editori italiani e stranieri e consentirà ai singoli editori di esporre i propri prodotti. L'edizione 2016 si è svolta a Chicago e ha registrato la presenza di 427 espositori provenienti da 19 paesi e 11.300 da 72 paesi.

Parigi: Sicilia in cucina, ‘melting pot’ di sapori all’Istituto di Cultura

La cucina siciliana come eccezionale ‘melting pot’ di sapori : dai Greci, i Romani, i Normanni, gli Arabi, gli Ebrei. La riscoperta avverrà in una serata organizzata dall’Istituto culturale di Parigi il prossimo 12 maggio. Il gusto per la sperimentazione porterà sulla tavola la creazione di piatti in cui il miele si unisce alle melanzane, e lo zucchero e il cioccolato alla ricotta. Ad accompagnare il percorso gastronomico anche la letteratura dei grandi autori siciliani, da Tomasi di Lampedusa a Andrea Camilleri, lo scrittore Roberto Alajmo, autore di numerosi romanzi, tra cui “Cuore di madre” (2003), “Repertorio dei pazzi (della città di Palermo)” (1996) e “Carne mia” (Sellerio, 2016), e il grande Chef Gigi Mangia, proprietario a Palermo di un celebre ristorante che porta il suo nome, saranno le  guide in un viaggio storico, letterario e gastronomico insieme.

Madrid: le foto di Basilico, l’entropia e lo spazio urbano in mostra

Dopo una mostra organizzata dall’Istituto di cultura italiano a Madrid in collaborazione con il MAXXI, “Gabriele Basilico. Architettura e città”, il grande fotografo italiano torna nella capitale spagnola con la mostra Gabriele Basilico. Entropia e spazio urbano, al  Museo ICO di Madrid, dal 30 maggio al 10 settembre 2017. Basilico è stato uno degli innovatori della fotografia di architettura e di paesaggio negli ultimi decenni degli anni ottanta. Durante tutta la sua carriera ha sempre mostrato un profondo interesse verso l'analisi dello spazio urbano e la sua trasformazione. Dal disordine e dal caos può nascere un nuovo sistema di equilibrio o omogeneità. Un concetto che, oltre a Basilico, ha attirato l'interesse di numerosi teorici dell'arte. L'obiettivo della mostra consiste nell'applicare tale concetto allo studio dell'opera di Basilico e alla propria evoluzione, dalle prime analisi formali delle facciate delle fabbriche milanesi all'accettazione della complessità dei sistemi urbani delle metropoli moderne. 

Praga: ITalYa e Delilah Gutman, la tradizione italo-ebraica in concerto

La tradizione ebraica, dalla voce di una italo-americana, si esibisce a Repubblica Ceca.  L’Istituto Italiano di Cultura, insieme alla Comunità ebraica di Praga, hanno organizzato per giovedi’ 8 giugno il concerto “ITalYa, Isola della rugiada divina” per voce e violino, nella Sinagoga di Gerusalemme. Il progetto ITalYa – traduzione dall’ebraico di I Tal Ya, “Isola della rugiada divina” – traccia un percorso che dai canti sefarditi a quelli askenaziti, dai canti yemeniti a quelli israeliani, segna una mappa sonora, una sorta di un albero della vita che Delilah Gutman ha iniziato ad esplorare nel 2011, insieme a Rephael Negri. Il progetto nasce dalla passione della Gutman, compositrice, pianista e cantante italo-americana, per la tradizione ebraica. L’Italia, inoltre, è stata la culla di una delle più antiche comunità ebraiche in Europa. Il programma fa parte delle 26 tracce di un disco che Delilah Gutman e Rephael Negri hanno inciso nel 2014 con l’etichetta internazionale Stradivarius.

Sudafrica: il cibo e Fellini in una mostra al National Arts Festival 
 

“Il cibo nei disegni di Federico Fellini” è il titolo della mostra presentata dall’Istituto Italiano di Cultura di Pretoria nell’ambito del National Arts Festival di Grahamstown (29 giugno-9 luglio 2017) presso la Atherstone Room, 1820 Settlers National Monument, Fort Selwyn Drive. L’esposizione consiste in 19 disegni del grande regista e sarà accompagnata da due filmati: il documentario “Il cibo nel cinema di Fellini” realizzato da Giuseppe Ricci e “Il lungo viaggio” cortometraggio di animazione di Andrej Khrzhanovskij basato sui disegni del Maestro, con proiezioni lunedì 3 luglio alle 10:00 e mercoledì 5 luglio alle 12:30.

Istanbul: il mestiere del giornalista, ne parla Alberto Negri all’Istituto di Cultura
 

"Il mestiere del giornalista è difficile, carico di responsabilità, con orari luoghi, anche notturni e festivi. Ma è sempre meglio che lavorare". La vecchia battuta attribuita a Luigi Barzini, uno dei maestri del giornalismo italiano, racchiude in sé molto del senso profondo della professione. Eppure, quel motto di spirito che tanto ha affascinato reporter novizi e navigati, nell'idea di fare un mestiere comunque diverso da tutti gli altri, oggi non sembra più così valido. A parlarne al’Istituto di Cultura italiano di Istanbul è l’inviato speciale de Il Sole 24 Ore, Alberto Negri, in un workshop in un Paese che in tema di libertà di stampa fa discutere, che si svolgerà il 13 giugno. E’ necessario reinventare i modelli di lavoro, adattare i vecchi paradigmi ai nuovi strumenti e alle loro potenzialità: una sfida che questa serie di workshop vuole praticare, tentando di spiegare, anche con esempi pratici, come il mestiere è cambiato e come può ancora cambiare. Nella convinzione che in una società davvero libera, del vero giornalismo non si potrà mai fare a meno.

Berlino: notte di jazz italiana con il trio Bollani alla Filarmonica

Notte di jazz italiano alla Filarmonica di Berlino. Per il 12 giugno l’Istituto di Cultura italiano ha organizzato un concerto ‘Mediterraneo – Italian Night’ che vedrà il pianista compositore – famoso per aver suonato con musicisti di grosso calibro internazionale come Pat Metheny, Michel Portal e Richard Galliano – intrecciare il mondo musicale italiano con il barocco di  Claudio Monteverdi. Tra gli spunti musicali della serata anche Gioacchino Rossini, Ruggero Leoncavallo e Giacomo Puccini. Al concerto, diretto da Geir Lysne, parteciperanno anche 12 musicisti della celebre Berliner Philharmoniker. 

Bruxelles: incontro con Enrico Letta “Rilanciare l’Europa”
 

Enrico Letta sarà intervistato il 6 giugno a Bruxelles, nel corso di un evento organizzato dall’Associazione Palombella, da Andrea Bonanni, giornalista di Repubblica, riguardo ai temi del suo ultimo libro Contro venti e maree. Idee sull'Europa e sull'Italia (il Mulino, 2017). Il libro nasce all’alba di due giorni che, con il Brexit e l’elezione di Trump, hanno cambiato la nostra storia. Siamo di fronte a sfide il cui impatto sull’Italia e sull’Europa è riconducibile all’anno di svolta 1989. Per quanto scioccanti, questi eventi possono aprire per l’Europa nuove e persino affascinanti opportunità. Di certo, nel mondo di oggi sono fondamentali reattività e tempismo. È tempo che l’Europa diventi adulta e cambi strada rispetto a errori e incertezze di questi ultimi anni. E che l’Italia sia in prima fila contro i nazionalismi risorgenti e protagonista nella costruzione di una nuova Unione, più calda e vicina ai cittadini. 

Flag Counter