Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Matteo Renzi è “bravo, scaltro, efficace” e “con tre interviste” è già passato dal 3% al 4% nei sondaggi: lo sottolinea l’ex governatore del Lazio, Renata Polverini, in un’intervista al Fatto Quotidiano in cui critica Forza Italia perché “supina al sovranismo leghista” e lascia capire che potrebbe passare a Italia viva.

La Polverini si è autosospesa dal gruppo parlamentare di Forza Italia per i conflitti sorti sulla sua proposta per dare la cittadinanza ai giovani immigrati tramite lo ‘ius culturae’ ed è stata avvistata in prima fila al ‘Festival delle città ad ascoltare l’intervento di Renzi. 
“Io ho scelto Forza Italia perché era il partito delle libertà civili. Mi sono accorta invece che la sua posizione odierna è supina al sovranismo leghista, ostaggio del fuoco salviniano”, spiega l’ex segretaria generale dell’Ugl in un’intervista al Fatto Quotidiano, “questa cosa non mi interessa, non fa per me”.

“Che politica e’ quella sull’immigrazione? La mia proposta di concedere ai ragazzi con un corso regolare di studi la cittadinanza non è una concessione all’animo buono, ma un modo per integrare le culture, di tentare di non sprofondare nei ghetti come in Francia”, ha spiegato Polverini. E all’intervistatore che osserva come appaia già calata nel gruppo di Italia viva, Polverini replica: “Come è profetico”.