Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

"Sono dell'idea che il M5S ha sempre parlato di coraggio e obiettivo. Io voglio rendere felici i miei concittadini, non dobbiamo fossilizzarci sui numeri. Questa manovra è un atto di coraggio che l'Italia aspettava da anni. O facciamo un atto di coraggio o andiamo a casa".

Lo afferma il vicepremier e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, a Radio1, secondo il quale "non si può tornare indietro, io non lo accetto. Non rinuncio a quota 100 e alla riforma Fornero". Di Maio si sofferma poi sullo spread: "Questa storia dello spread a 400 è solo un modo per terrorizzare i cittadini". Le parole di Savona "sono state strumentalizzate", dice riferendosi all'intervento di ieri sullo spread del ministro che aveva annunciato modifiche alla manovra nel caso in cui il differenziale fosse salito sopra i 400 punti. 

"Ci sono troppe persone dell'establishment che fanno il tifo per questo, lo spread è stato a 270-280, 330-300 da quando ci siamo noi perché c'è un pregiudizio. Ma io sono molto ottimista, quando parleremo con l'Ue e spiegheremo la manovra si calmerà".