Newsletter

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Atene, 27 mag. – La Grecia e i suoi creditori sono “alla stretta finale verso un accordo positivo”. Lo ha dichiarato il primo ministro ellenico, Alexis Tsipras, conversando con la stampa. “Siamo alla stretta finale, e’ ovvio che servano calma e determinazione”, ha spiegato Tsipras, “non siamo soli in questo, stiamo lavorando con tre istituzioni differenti che spesso hanno punti di vista opposti”. “Presenteremo presto i dettagli”, ha aggiunto Tsipras, che ha assicutato che gli stipendi e le pensioni verranno pagati normalmente questa settimana e che non c’e’ alcun rischio per i depositi bancari”. Il ‘Brussels Group’, ovvero i creditori istituzionali della Grecia (Commissione Ue, Bce e Fmi), e’ a lavoro su una bozza di accordo, seppure solo a livello di staff, che potra’ preludere alla ripresa dei finanziamenti ad Atene. Lo riferisce all’agenzia Reuters una fonte del governo ellenico. Il funzionario dell’esecutivo ellenico ha spiegato che il primo ministro Alexis Tsipras si manterra’ in costante contatto con i leader a lavoro sull’ipotesi di accordo, che prevederebbe “obiettivi di avanzo primario piu’ bassi per il primo anno e nessuna misura recessiva”. L’accordo, aggiunge la fonte, “includera’ una riforma dell’Iva, un pacchetto di investimenti e un’alleggerimento del debito nel lungo periodo” ma “nessuna misura recessiva”. “E’ tempo per i creditori di prendersi le loro responsabilita’ nei confronti della Grecia”, ha chiosato il funzionario, secondo il quale “il problema delle divergenze tra creditori rimane” e “l’intesa sarebbe stata gia’ chiusa se non fosse stato necessario l’ok del Fmi”. (AGI) .

(AGI) – New Delhi, 27 mag. – Tremenda ondata di calore in India dove, in una settimana, si sono contati 1110 morti. Secondo quanto riportano le autorita’ locali lo stato piu’ colpito e’ stato a sud l’Andhra Pradesh, dove oltre 856 persone sono rimaste uccise dal caldo. Altre 266 persone hanno perso la vita nel Telangana. Tra i posti dove sono state registrate le temperature piu’ alte lo stato di Orissa dove il termometro ha segnato i 47 gradi, mentre 45 gradi centigradi sono stati riportati in questi giorni anche dalla capitale New Delhi. Secondo le previsioni dei meteorologi i prossimi giorni si potrebbe registrare un miglioramento della situazione per via delle piogge monsoniche. Nel frattempo la maggior parte delle amministrazioni indiane hanno raccomandato alla gente di rimanere in casa. (AGI) .

(AGI) – Roma, 27 mag. – “Un asse strategico tra Italia e Algeria per garantire la sicurezza energetica dell’Italia e dell’Europa”. Lo ha auspicato il premier Algerino, Abdelmalek Sellal, in conferenza stampa con il presidente del consiglio Matteo Renzi. Sellal ha sottolineato come l’Algeria sia “un Paese produttore di importanti fonti energetiche come gas e petrolio”. Renzi, da Mattei ad oggi lunga storia di amicizia “La pagina piu’ bella dei rapporti tra Italia e Algeria deve essere ancora scritta” anche se tra i due paesi c’e’ una lunga storia di amicizia, basti ricordare la figura di Enrico Mattei” ha detto il premier Matteo Renzi. Il fondatore e presidente dell’Eni fu, infatti, un sostenitore dell’indipendenza algerina. (AGI) .

(AGI) – Torino, 27 mag. – Oltre 1600 delegati provenienti da 120 Paesi. Torino, per la prima volta in Italia, ospitera’ dal 10 al 12 giugno prossimi, il World Chamber Congress, il Congresso Mondiale delle Camere di Commercio. “Un grande risultato per l’Italia e per Torino – sottolinea il presidente della Camera di Commercio torinese Vincenzo Ilotte – Per portare qui il Congresso abbiamo vinto, infatti, una serrata competizione con citta’ europee come Ginevra, Liverpool e Belfast. L’internazionalita’ – aggiunge – sara’ il fiore all’occhiello di questo evento, che attraverso le Camere di Commercio portera’ alla ribalta i temi economici piu’ urgenti e dibattuti dalle imprese: dal commercio globale alla lotta alla disoccupazione, dallo sviluppo dei Paesi piu’ poveri alla sostenibilita’ ambientale, passando attraverso questioni quali l’accesso al credito, l’uso delle nuove tecnologie, il ruolo dell’arbitrato internazionale”. Sotto lo slogan “Chambers for global prosperity”, nel corso del Congresso, sono in programma tre sessioni plenarie (‘Global trade in the 21st century’, ‘Global mobility’, ‘A sustainable world:food, water and energy’) e numerosi workshop su temi specifici, con la presenza di oltre 100 relatori internazionali. Per aziende, sponsor e delegati ci sara’, inoltre, un’area di incontri ‘business to business’, con oltre 700 appuntamenti previsti. “Abbiamo voluto che tutto il mondo fosse rappresentato in questa tre giorni – sottolinea Vincenzo Ilotte – per questo, come Camera di Commercio di Torino abbiamo messo a disposizione un budget per coprire i costi e consentire la presenza al Congresso di delegati provenienti da 48 Paesi inseriti dalle Nazioni Unite nella lista ‘Least Developed Countries’. A Torino ce ne saranno una trentina, dall’Afghanistan al Bangladesh, dall’Angola allo Yemen, fino agli atolli del Pacifico, come Kiribati e Tuvalu”. “Non e’ un caso – dice ancora il presidente della Camera di Commercio torinese – che proprio nei Paesi in via di sviluppo, anche quando l’economia e’ in una primissima fase emergente, sul territorio troviamo sempre e regolarmente una Camera di Commercio, attiva nel mettere in rete gli imprenditori e nel fornire loro servizi”. “Il Congresso – conclude Ilotte – dimostra che nel mondo le Camere sono importanti, ma sicuramente anche molto diverse tra loro: ce ne sono di pubbliche, private, miste, nazionali, regionali, internazionali. In quest’ottica il cambiamento non ci spaventa, perche’, come in Italia, anche in molti altri Paesi si e’ sentita la necessita’ di riformare il sistema, per renderlo piu’ adeguato ad un mondo economico in continua evoluzione Quello che e’ importante pero’ e’ ribadire il nostro ruolo, in qualita’ di interlocutori a stretto contatto con i territori e con le diverse esigenze imprenditoriali locali, su cui abbiamo competenze che nessun altro puo’ vantare”.(AGI) .

(AGI) – Roma, 27 mag – Jose’ “Pepe” Mujica, ex presidente dell’Uruguay, sara’ domani, gioverdi’ 28 maggio, a Roma. Dopo un’ udienza privata con Papa Bergoglio, Mujica incontrera’ il pubblico italiano all’Hotel Columbus, in via della Conciliazione 33 alle ore 17.30 e presentera’ con i curatori Massimo Sgroi e Cristina Guarnieri il primo libro a sua firma “La Felicita’ al potere”, edito da EIR. Interverranno Roberto Saviano e Milena Gabanelli. Inaugurera’ la presentazione del libro l’Ambasciatore dell’Uruguay presso la Santa Sede Daniel Edgardo Ramada Piendibene. Questo libro ospita un’intervista esclusiva rilasciata a Montevideo a Cristina Guarnieri, direttrice della casa editrice Eir, nonche’ i discorsi piu’ importanti e famosi del Presidente, fra cui spiccano il discorso sulla felicita’ – che da’ il titolo al libro – proferito dal Presidente al G20 in Brasile nel giugno 2012, e altri discorsi che affrontano i temi della legalizzazione della marijuana, dei matrimoni gay, della lotta contro la mafia, il tema dell’autogestione delle imprese, il rapporto tra Mercosur e i paesi del Brics, l’Europa, il mondo globalizzato, la decrescita e la cura dell’ambiente. Inoltre e’ corredato da una biografia di Mujica, ideata da Massimo Sgroi e approvata dal Presidente, da alcune pagine che Mujica ha scritto di suo pugno per questa prima edizione italiana, dalla Prefazione di Omero Ciai, giornalista di Repubblica, da una Postfazione di Donato Di Santo, responsabile politico dei rapporti Italia-Sud America e da foto inedite del Presidente. Jose’ “Pepe” Mujica e’ il Presidente dell’Uruguay che e’ diventato famoso in tutto il mondo per l’originalita’ della sua vicenda politica: dopo quattordici anni di carcere per essere stato guerrigliero ai tempi della dittatura, Mujica arriva al potere e, divenuto Presidente del proprio Paese nel 2010, rifiuta di vivere nella sede presidenziale, dona gran parte del suo stipendio ai piu’ poveri e inaugura una politica rivoluzionaria sul piano dei diritti civili e delle liberta’ individuali. Il regista Emir Kusturica sta preparando un film incentrato sulla sua figura originale e sulla sua vita straordinaria. (AGI) .

(AGI) – Houston, 27 mag. – L’alluvione che sta flagellando il Texas ha provocato il cedimento di una diga a sud-ovest di Dallas. E’ quanto ha riferito la Krld, emittente locale della Cbs, segnalando il rischio che un fiume di fango e detriti possa abbattersi sulle zone residenziali. La polizia avev gia’ evacuato le aree nei pressi della diga di Padera che si trova a 40 chilometri da Dallas, invitando la popolazione a mettersi al sicuro in zone piu’ alte.

Guarda il video

Il governatore del Texas, Greg Abbott, ha rivolto un appello alla popolazione, in particolare di Houston, a non mettersi in viaggio in auto con le strade allagate. “So che puo’ sembrare facile attraversare una strada, ma l’acqua e’ qualcosa di incredibilmente potete, in grado di spazzare via tutto”, ha affermato il governatore. (AGI)

(AGI) – New York, 27 mag. – Sessantamila dollari spesi per trasformare la stanza in cui si tenevano le stampanti in una nuova sala da ballo per la Zumba, la danza latino-americana, destinata ai momenti di relax degli agenti. E’ la curiosa decisione del vicecapo del personale della polizia di New York, Michael A. Julian, che ha mandato su tutte le furie il capo della polizia della Grande Mela, Bill Bratton, gia’ alle prese con la delicata missione di difendere i suoi uomini dall’impopolarita’ per le ricorrenti accuse di razzismo e discriminazione. Non e’ la prima volta, riporta il New York Post, che Julian porta avanti “idee originali e stravaganti” per promuovere il benessere degli uomini e delle donne in divisa. Una di queste, acquistare una fornitura di 10 mila mentine incartate singolarmente per i poliziotti: a suo dire era un metodo per ridurre il livello di parolacce e volgarita’ tra colleghi. La storia delle mentine fece perdere a Julian il posto di responsabile dell’addestramento. Ora sono prevedibili nuovi provvedimenti, visto che Bratton ha gia’ ordinato di sgombrare la sala e di tenerla chiusa a chiave. (AGI) .

(AGI) – Roma, 27 mag. – Il Consiglio di Amministrazione della LUISS Guido Carli, presieduto da Emma Marcegaglia, ha confermato oggi nel suo ruolo il professor Massimo Egidi, nominandolo Rettore per un nuovo mandato. Gia’ rettore dell’Universita’ dei Trento dal 1996 al 2004, Egidi e’ alla guida accademica della LUISS dal 2006. Economista, tra i massimi studiosi nel campo dell’economia cognitiva ed autore di numerose pubblicazioni scientifiche su argomenti di Economia Sperimentale e Cognitiva, Teoria dell’organizzazione e dell’apprendimento organizzativo, Teoria delle Decisioni a Razionalita’ limitata, il rettore della LUISS ha ricoperto, nel corso della sua carriera, diversi ruoli di rilievo nell’ambito di istituzioni accademiche e di ricerca nazionali e internazionali. Con questa nomina viene confermata la volonta’ dell’Ateneo di proseguire il lavoro sull’internazionalizzazione e l’innovazione della didattica, che hanno avuto un particolare impulso anche attraverso il sistema delle “School”(School of Government; School of European Political Economy; School of Law e Business School) facendo registrare un incremento di attrattivita’ di giovani, ricercatori e docenti di talento da tutto il mondo e consolidando ulteriormente il legame con il mondo del lavoro e delle professioni. (AGI)

(AGI) – Atene, 27 mag. – Il ‘Brussels Group’, ovvero i creditori istituzionali della Grecia (Commissione Ue, Bce e Fmi), e’ a lavoro su una bozza di accordo, seppure solo a livello di staff, che potra’ preludere alla ripresa dei finanziamenti ad Atene. Lo riferisce all’agenzia Reuters una fonte del governo ellenico. (AGI) .

Flag Counter