Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

La stagione di FIFA 21, complice anche l’arrivo dei TOTY, è entrata nel suo massimo splendore. Dopo i numerosi eventi natalizi e, appunto, i primi vagiti della tanto attesa squadra dell’anno, che porterà nei pacchetti diversi giocatori strepitosi, con delle statistiche assurde, i giocatori continuano a popolare in maniera assoluta i server di gioco, prendendo parte alle tante attività di gioco disponibili. Non è un mistero, però, che la modalità regina dell’ecosistema FIFA 21 è e rimane la Weekend League, che anche (e soprattutto) in prossimità dell’arrivo dei TOTY continua a tenere banco con il suo consueto mix di adrenalina, sudore, sconfitte, vittorie e tanta, tanta competizione. Ma come si affronta al meglio un evento tanto atteso e tanto dispendioso? Difficile rispondere a questa domanda perché, chiaramente, come tutte le cose il tutto varia a seconda dell’approccio dei giocatori, che può essere sempre diverso di caso in caso.

Nonostante ciò, è chiaro che ci sono alcuni accorgimenti che potrebbero aiutarvi ad affrontare al meglio delle vostre possibilità le caldissime trenta partite da cui è composta la Weekend League, disponibili dal venerdì fino alla notte della domenica. Certo, non stiamo dicendo che seguendo questi piccolo step le vincerete tutte (nemmeno noi le vinciamo tutte, anzi!) ma, come nel nostro caso, potrebbero aiutarvi a vivere l’esperienza in maniera più “leggera” ma allo stesso tempo accorta possibile.

fifa 21

Consiglio numero 1: dividere le partite

Lo sappiamo, può sembrare una frase fatta ma, proprio in virtù del fatto che si tratta di disputare ben trenta partite nell’arco di un weekend, dividere sapientemente il “carico” è il primo step per affrontare al meglio le fatiche della Weekend League.

L’ideale sarebbe quello di svolgere dieci partite per giorno, dunque 10-10-10, ma noi consigliamo di concentrare le forze in particolare nel secondo giorno, ossia il sabato, quello più “leggero” anche a livello di server. Il venerdì, complice anche l’arrivo di nuove sfide e obiettivi, il rischio di trovarsi di fronte gente molto forte o server appesantiti, è meglio disputare meno partite possibili, magari 5-6, per poi farne 10 la domenica e il resto, appunto, il sabato, magari distribuendolo durante l’arco della giornata.

fifa 21

Consiglio numero 2: evitare di acquistare giocatori durante la Weekend League

Altro consiglio scontato, ma in realtà molto molto valido è quello relativo al building della vostra squadra di FIFA 21. Dovete preparare – giustamente – il team per la prossima competizione? Bene, ovviamente fatelo, ma mai durante il giovedì o durante i giorni in cui la Weekend League è attiva. Il motivo? Ma è molto semplice: perdereste un sacco di crediti! Comprando i giocatori durante quei giorni, infatti, rischierete di pagarli molto di più del loro effettivo valore, poiché i prezzi subiscono un forte rialzo durante i giorni in cui la competizione è in corso proprio perché, erroneamente, molti giocatori commettono l’errore di modificare la squadra in corso d’opera.

Il nostro consiglio è dunque quello di provvedere a sistemare la squadra tra il lunedì e il mercoledì, giorni in cui il mercato è più flessibile e potete portare a casa i vostri obiettivi risparmiando qualche credito. E poi, fidatevi, alterare la squadra in corso può portarvi, inconsciamente, a giocare in maniera diversa proprio per adattarvi ai nuovi giocatori e, di conseguenza, risultare meno efficaci di quanto vorreste.

fifa 21

Consiglio numero 3: sapere quando fermarsi e quando continuare a giocare

Avete perso due-tre partite di fila e volete recuperare a ogni costo? Fatelo, ma non subito! Non è un mistero che l’ecosistema di FIFA 21, specialmente quello competitivo, ruoti intorno a degli algoritmi ben precisi e su cui è difficile fare affidamento, e per tal motivo vengono momenti in cui il gioco, in maniera fondamentalmente tacita, favorisce uno o l’altro giocatore.

Di conseguenza, una delle cose più intelligenti da fare è quella di saper bilanciare bene le proprie energie ed evitare di “sfidare la sorte”, specialmente quando vi ritroverete a incanalare una serie di sconfitte troppo lunga che potrebbe sia rovinarvi il record sia il morale. Se continuate a perdere, quindi, lasciate perdere: prendetevi una pausa, riposatevi, fate altro, e poi ricominciate a giocare quando vi sentirete più carichi e rilassati. Allo stesso modo, quando vedete che il momento volge a vostro favore, continuate a giocare! Battete il ferro finché è caldo, perché potreste trovarvi per mano qualche vittoria in più che non fa mai male, specialmente considerando la natura “limitata” della competizione.

fifa 21

Consiglio numero 4: avere tanta pazienza e soprattutto non abbandonare mai le partite!

Arrabbiarsi, perdere la pazienza, imprecare, per quanto sia la cosa più ovvia di questo mondo durante la Weekend League di FIFA 21, non da alcun vantaggio. Anzi. Rimanere lucidi, per quanto sia difficile, è una delle fondamenta di un buon risultato, molto più o comunque in egual modo rispetto all’avare una squadra fortissima o essere dei fenomeni pad al mano. Per tal motivo, la “preparazione” psicologica è fondatamente e diventa rapidamente un fondamentale spartiacque tra una vittoria e una sconfitta, per quanto comunque gli altri fattori incidono sempre e comunque in maniera altrettanto importante. E proprio continuando il discorso, risulta importante anche non abbandonare mai i match, anche quando state perdendo con un risultato pesante, per due motivi fondamentali.

Il primo è quello più pratico: da quest’anno, infatti, si prendono 400 punti Rivals semplicemente giocando le partite della WL e dunque non conviene mai uscire. Il secondo, invece, è legato al sistema di matchmaking che può venire alterato proprio dall’abbandonare le partite, penalizzando chi lo fa accoppiandolo (Non sempre!) con giocatori molto più forti nel match successivo.


Insomma: questi sono i consigli più importanti che vi sentiamo di darvi da giocatori e appassionati prima e da addetti ai lavori poi, con la speranza che possano funzionare anche per voi. Lo ripetiamo: non vi stiamo dicendo che vincerete tutte le partite ma, speriamo, che in questo modo potreste iniziare a vivere la competizione in maniera più consapevole e serena e, magari, ottenere qualche vittoria in più. E buon divertimento con FIFA 21! 

L’articolo FIFA 21: Affrontare al meglio la Weekend League proviene da GameSource.