Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Il primo torneo online Free For Glory di Tekken 7 si è concluso, con match sempre più tirati e combattuti fino all’ultimo pixel parallelamente alla progressione nei bracket. Il podio vede ergersi vittoriosi dei giocatori dalla conclamata abilità e vastissima esperienza, in ordine di podio: Francesco “Crossfire” Di Maria, Francesco “Ziosolid” Siragusa, Francesco “DeathHadder” Canta. I nostri campioni ci hanno rilasciato un’intervista con le impressioni a caldo per il torneo PlayStation 4, raccontandoci la loro esperienza e il loro percorso da giocatori.

Tekken 7 Free For Glory Tournament - Intervista al podio

Francesco “Crossfire” Di Maria – Primo classificato.

Come mai tutti mi definiscono il “Leone”? È un soprannome coniato dal mio amico Devil Kazuya che si è diffuso nel tempo. In tutti i tornei ai quali ho partecipato, italiani e stranieri, non mi sono mai intimorito di fronte a nessun avversario, concentrandomi solo sulla partita, credo che soprannome venga da li.

Sono molto felice di aver vinto il torneo, che nonostante la difficoltà di organizzazione per un evento online, devo dire che è stato ben strutturato. Per gli eventi futuri spero sia possibile asciugare la durata, 9 ore sono davvero tanto. Lo streaming sul canale di Gamesource è stato molto fluido, ovviamente essendo essendo un evento online PlayStation 4 ci sono stati piccoli problemi di lag, ma parlando dei i miei match non è mai stato penalizzante. Il commentary è stato chiaro e delineato, con momenti di risate e molto belle le clip, utili per rivedere i momenti salienti del match, e fare un breve Recap tra un match e l’altro.

Tekken 7 Free For Glory Tournament - Intervista al podio

Essendo un torneo online, guardando il bracket e vedendo chi riusciva a proseguire sia nel Winner che nel Looser Bracket ho avuto non poche perplessità ad affrontare Yato, sapendo che avrebbe utilizzato Xiaoyu, online la sfida sarebbe stata ancora più ardua che in offline, nonostante poi io sia riuscito a trionfare con uno schiacciante 3 a 1. Contro DevilNin che ha usato Akuma, forte delle sue meccaniche atipiche da personaggio 2D, ho percepito davvero il rischio di fare una scelta sbagliata e perdere la partita, è stato quindi un match che ho deciso affrontare parando di meno, stando molto meno sulla difensiva e concentrandomi sull’attacco, per non essere sottoposto io a delle opzioni difensive penalizzanti.

Ho iniziato a conoscere il mondo di Tekken basato sui frame, sul vero Tekken e di come funziona veramente questo picchiaduro ai tempi di Tekken 6, anche se all’epoca ero ancora un novizio. Ho cominciato ad applicarmi veramente solo all’uscita di Tekken Tag Tourmament 2, anche se ho sempre preferito la meccanica dell’1 contro 1, quindi il mio vero impegno è nato su Tekken 7, forte delle conoscenze maturate negli anni precedenti.

Fin dai tempi di Tekken Tag Tournament 2 ho partecipato a tantissimi tornei, classificandomi sempre nella Top 16 e Top 12, anche nei tornei all’estero sono riuscito sempre a superare i gironi. Nei tornei di Tekken 7 sono sempre riuscito piazzarmi tra i primi 5, perfino all’Only The Best 3 organizzato dal leggendario Fabrizio “Bode” Tavassi.

Nutro una grandissima passione per questo titolo, ma per colpa dei miei impegni lavorativi e soprattutto in questo periodo limitato dal Coronavirus, la mia carriera di Tekken Player è a un giro di boa e deve ancora svilupparsi tantissimo. Punto a confrontarmi con player migliori di me per migliorare, ma mi piace anche giocare con i meno forti, perché si può apprendere da chiunque e non c’è mai limite al margine di miglioramento e conoscenza che può avere un giocatore.

Grazie mille per aver organizzato questo torneo!

Francesco “Ziosolid” Siragusa – Secondo classificato.

Questo primo torneo Free For Glory è stata sicuramente una bellissima esperienza, sebbene io preferisca i tornei offline, è stato davvero un evento ben gestito e godibile, che ha permesso di vivere in maniera più unita tutte le fasi del torneo.

Ho aperto l’evento con un Bye, che mi ha concesso un turno di vantaggio e di riposo rispetto agli altri partecipanti,  per poi vincere 2 a 1 contro Kurapika. Aver poi affrontato il mio amico romano Lorenzo “TheBest00154” Salinetti, mi ha permesso di confrontarmi con un player che conosco bene,  io e lui ci alleniamo parecchio e abbiamo fatto anche parecchie trasferte insieme. La sconfitta nel Winner Bracket è arrivata proprio contro il mio maestro, il Leone “Crossfire”, che quando iniziai la mia carriera mi spiegò le basi del gioco. Dopo aver perso contro di lui ho riguadagnato terreno nel Loser Bracket e sono tornato in Winner per la Grand Final, e ho avuto l’opportunità di confrontarmi ancora contro Crossfire, che sappiamo essere un Top Player europeo e non c’è stato niente da fare. Va bene così.

Tekken 7 Free For Glory Tournament - Intervista al podio

Ho cominciato a giocare a Tekken come tutti: da piccolino, a livello amatoriale ed inconsapevole. Come sapete Tekken è molto più complesso di come può apparire. La svolta è avvenuta grazie all’incontro con Crossfire, che vedendo alcune mie potenzialità su riflessi e prontezza, ha deciso di invitarmi in una stanza online e spiegarmi il gioco, che è molto matematico. Credo sia molto correlato alla mia professione, visto che sono un ingegnere. Ai tempi era ancora più difficile avere informazioni, agli albori di internet, ma la passione mi ha aiutato a superare questi ostacoli. Tekken 7 e il trasferimento a Roma mi hanno aiutato molto a livello competitivo e al momento faccio parte del roster competitivo del Team Amelia.

Sicuramente in questa quarantena forzata ci aspettano grandi fasi di studio, c’è sempre tantissimo da studiare. Nel futuro più prossimo sarà bello tornare con i propri compagni a confrontarsi ancora dal vivo: l’obbiettivo di quest’anno è cercare di massimizzare i risultati nei tornei europei portando a casa dei piazzamenti importanti.

Grazie per la bella iniziativa, nonostante  i limiti imposti dal Coronavirus ci avete fatto respirare quell’aria competitiva che non si respirava da un po’.

Francesco DeatHadder Canta – Terzo classificato.

Questo torneo è stato piacevole ma un po’ lungo, viste le 9 ore di svolgimento. Avrei scremato molto lo streaming dei match iniziali, ma nonostante ciò mi complimento con tutto lo staff per il grande lavoro. Di questi tempi non è semplice per Tekken, visto che non possiamo uscire o fare eventi offline, questi tornei servono.

Per quanto riguarda la competizione credo che la parte inferiore del bracket fosse leggermente più di alto livello, quella in cui io ero presente , si sono scontrati player del calibro di DevilNin, Crossfire e  City Hunter, quindi è stata molto dura. Parlando proprio dello scontro con City Hunter, oggi ho rivisto il match ed è stato difficilissimo, uno scontro all’ultimo pixel, davvero combattuto, mi sono divertito tanto ed è stato emozionante.

Tekken 7 Free For Glory Tournament - Intervista al podio

Il mio primo incontro con la saga è avvenuto con Tekken 3, nel 2000. All’epoca giocavo a caso, senza nessuna nozione di base. Ho ripreso nel 2013 grazie all’incarnazione Free to Play: Tekken Revolution. Essendo un titolo per neofiti mi ha aiutato parecchio a comprendere i fondamentali, mi ha permesso di giocare online ed appassionarmi alle sfide competitive, quello è stato un punto d’inizio per uno studio costante: da quel in poi ho iniziato a frequentare il forum di Tekken Italia e approfondito il data frame. Grazie al passaggio verso Tekken Tag Tournament 2, ho iniziato a sviluppare il mio gioco su meccaniche più complesse. Quello è stato il punto d’inizio della mia carriera torneistica, sia online che offline, e da li siamo arrivati a Tekken 7.

Insieme a Koif, Mauo, Andrikz e Druega ho fondato la community di Tekken Sardegna, prima non c’era una vera e propria scena competitiva, era il 2016. Abbiamo inziato a creare tornei ed eventi fino ad arrivare a un torneo offline al mese. La community si sta espandendo e ci sono sempre nuovi player che si appassionano al gioco. Nel 2014 ho creato una pagina Facebook che vanta più di 3500 iscritti: Tekken Online Italia. È un luogo in cui cerchiamo di parlare di tutti gli aspetti del gioco, tra discussioni tecniche e gruppi di allenamento.

Il mio sogno è quello di poter partecipare alla finale di un Tekken World Tour, la massima competizione di  Tekken.  So di dover rimandare all’anno prossimo, viste le attuali problematiche legate al Coronavirus. Sfrutterò l’anno che verrà per poter migliorare ulteriormente e arrivare all’evento più preparato che mai.

Tekken 7 Free For Glory Tournament - Intervista al podio

Noi di Gamesource vi rinnoviamo l’appuntamento con il prossimo Free For Glory Tournament in data Domenica 29 Marzo, per un’edizione dedicata all’utenza PC e ringraziamo YDN Gamers per l’organizzazione dell’evento e lo sponsor GeB informatica, sempre presente nelle nostre attività competitive. Vi ricordiamo che la partecipazione al torneo PC è gratuita e che potete iscrivervi qui in pochi click. Get Ready For The Next Battle!

L’articolo Tekken 7 Free For Glory Tournament – Intervista al podio proviene da GameSource.