Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Ormai associare Cyberpunk 2077 a Keanu Reeves è diventata una cosa pressochè automatica. L’E3 di Los Angeles ha consacrato ufficialmente l’icona cinematografica Hollywoodiana dopo la famosa frase “You’re Breathtaking”, diventata un vero e proprio slogan promozionale per CD Projekt RED.

Il 2019 verrà ricordato nell’enciclopedia del gaming come l’anno in cui il connubio mondo del cinema e dei videogame sia diventato realtà.

Oltre all’attore canadese figurante nel cast di Cyberpunk 2077, altre star hanno fatto il loro ingresso in alternativi mondi videoludici: basti pensare che il solo Death Stranding, il nuovo capolavoro di Hideo Kojima, vedrà la partecipazione di Norman Reedus, Mads Mikkelsen, Lea Seydoux, Guillermo Del Toro, Margaret Qualley e Tommie Earl Jenkins.

Cyberpunk_2077_keanu_reeves_star

CD Projekt RED ha forse in serbo ancora altre sorprese per noi.

In una recente intervista rilasciata al portale Videogameschronicle.com Alvin Liu, portavoce e coordinatore per lo sviluppo dell’interfaccia utente di Cyberpunk 2077, ha parlato della scelta di Keanu Reeves.

Secondo Liu, uno degli aspetti fondamentali per il funzionamento del videogioco è sicuramente la scelta del cast e questa non deve essere casuale, ma rispecchiare in canoni di coerenza e raggiungibilità del pubblico.

L’universo di Cyberpunk 2077 è un universo fortemente caratterizzato per genere e tipo: non siamo di fronte al classico action open world, si potrà proprio vivere in questo nuovo scenario.

Oltre agli elementi caratteristici di un gioco di ruolo in prima persona, si potranno compiere delle scelte impopolari ai limiti della morale umana e utilizzare personaggi dai gusti sessuali alternativi.

Cyberpunk_2077_keanu_reeves_star

Il mondo di Cyberpunk 2077 è talmente eterogeneo che la sola presenza di una star come Keanu Reeves potrebbe non bastare.

Durante l’intervista c’è stato un momento di imbarazzo quando ad Alvin Liu è stato chiesto se l’attore canadese fosse l’unico talento Hollywoodiano del gioco e la reazione è stata questa:

“Uh … non posso parlare di questo! Ragazzi dovrete aspettare e vedere “

Una mezza verità oppure una trovata commerciale anche se in netta contraddizione con quanto rivelato dal Senior Level Designer Miles Tost che, in una precedente intervista rilasciata al portale Destructoid.com, confermò che Keanu Reeves era l’unico attore di Hollywood in Cyberpunk 2077.

Intanto CD Projekt RED cavalca l’onda dell’hype.

L’articolo Cyberpunk 2077: Keanu Reeves non sarà l’unica star proviene da GameSource.