Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Nel corso dei vari titoli di Kingdom Hearts abbiamo visto numerosi mondi e personaggi Disney coinvolti nelle avventure di Sora & Co., ma è in Kingdom Hearts III che per la prima volta vedremo anche tirate in ballo le opere cinematografiche della Pixar.

Kingdom Hearts III

In un’intervista presente nel nuovo numero di EDGE veniamo a sapere che questa introduzione è stata una condizione che aveva chiesto con decisione il director Tetsuya Nomura sin dall’inizio, addirittura ben prima dello sviluppo del gioco, per la realizzazione del terzo capitolo.

Dopo che avevamo concluso Kingdom Hearts II e quando iniziammo a considerare con con Disney della creazione del terzo episodio, ricordo che dissi “Se non potremo usare Pixar non possiamo fare un terzo gioco”. Era molto importante per la serie. Il mondo intero ama Toy Story, tutti percepiscono l’appeal di quella storia e di quei personaggi. Quindi sin dall’inizio gli dissi chiaramente “Se non posso ottenerlo non voglio farlo”.

Nel seguito dell’intervista il director ha anche raccontato di come in seguito si procedette a mettere in contatto il team di sviluppo con Pixar, e di come il processo sia stato più collaborativo rispetto ai titoli passati. Nomura mandò inoltre uno schema generale della storia e i design dei personaggi, e ci sono voluti diversi anni prima di ricevere l’ok da parte di Disney, sicuramente sempre molto accorta a come i suoi personaggi vengono utilizzati da altri autori.

L’articolo Nomura non avrebbe lavorato a Kingdom Hearts III senza i mondi Pixar proviene da GameSource.