Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Come ogni anno si è appena tenuta la BlizzCon, l’evento dove Blizzard Entertainment presenta tutte le sue novità per quanto riguarda i suoi brand di punta come Diablo, Starcraft, Warcraft, Overwatch, Hearthstone, e Heroes of the Storm. Dopo un pienissimo evento del 2017, l’anno corrente è stato teatro di numerose sorprese anche se quasi nessuna, a parte forse un’eccezione, di grande rilevanza.

L’evento parte con la cerimonia d’apertura, dove il co-fondatore Mark Morhaime parla dei traguardi raggiunti in tutti questi anni grazie soprattutto alla fedele community che ormai venera la software house, e annuncia una divertente collaborazione con Kellogg’s per vendere i famosi cereali Lucio Oh, apparsi per la prima volta come spray su Overwatch e diventati poi un vero e proprio meme tra gli appassionati. Oltre a ciò, annuncia che Destiny 2 sarà completamente gratuito da ora fino al 18 novembre, e basterà riscattarlo sull’applicazione di Battle.net per far sì che resti nostro per sempre. A questo punto viene presentato il nuovo presidente di Blizzard: J. Allen Brack, che presenta singolarmente le novità per ogni gioco della casa.

StarCraft 2 Free to Play

Starcraft 2

Per il secondo titolo RTS spaziale, Blizzard annuncia ben poco, nonostante sia il ventennale del brand. Ci saranno alcune novità riguardo la modalità co-op, ma soprattutto è in cantiere un progetto ancora segreto in collaborazione con Deep Mind, l’intelligenza artificiale in sviluppo da Google. Non sappiamo ancora altro ma non vediamo l’ora di scoprire cosa frulla nella mente di Blizzard al riguardo.

Heroes of the Storm

Per quanto riguarda il MOBA di Blizzard, è stato presentato il primo personaggio originale che fa partire una vera e propria lore del mondo di gioco. Era solo questione di tempo prima che ciò accadesse, dato che prima o poi finiranno i personaggi importanti presi dai vari brand Blizzard, ed è così che scaturisce la necessità di iniziare a creare personaggi del tutto nuovi che possano destare l’interesse del pubblico. Ad aprire le danze degli Original Character c’è dunque Orphea, la cui storia viene rivelata in questa cinematic.

Immediatamente dopo sono state rivelate le sue abilità. Colpendo i nemici può ottenere punti caos che le permetteranno di infliggere più danni con gli attacchi base e allo stesso tempo di curarsi. Con grande mobilità e una fonte di danni molto alta, Orphea è in lizza per conquistare il trono di assassina a distanza migliore del gioco. Vedremo come se la caveranno i giocatori ai suoi comandi. Nel frattempo vi lasciamo al suo Spotlight.

World of Warcraft

Passiamo ora al gioiello incontrastato di casa Blizzard. MMORPG che ha fatto senza ombra di dubbio la storia, è ancora vivo dopo tanti anni e sta facendo sognare molti con la nuova espansione Battle for Azeroth. Tuttavia ci sono nuovi contenuti in arrivo per la nuova espansione che ci vengono mostrati da questo trailer: Lost Honor.

In ogni caso, ormai sin dallo scorso anno, si parlava dell’arrivo di World of Warcraft Classic, il ritorno dell’MMORPG nella sua versione Vanilla. La data di uscita è fissata per l’estate del 2019, e i possessori del Ticket per il Blizzcon possono scaricare una demo giocabile.

Hearthstone

Per quanto riguarda il gioco di carte ambientato nell’universo di World of Warcraft, viene presentata la terza espansione dell’anno del corvo, chiamata La Sfida di Rastakhan. Il re dei troll invita i giocatori ad uno scontro dove solo il più forte ne uscirà vincitore. Un vero e proprio torneo dei troll che viene organizzato solo una volta per generazione.

In questa nuova espansione verrà aggiunta una nuova meccanica alle carte con la parola chiave Annientamento, che permette di continuare ad attaccare con la stessa creatura se ne ha distrutta un’altra in battaglia con lo scarto di almeno un punto. L’espansione uscirà il 4 dicembre.

Overwatch

Passiamo ora allo sparatutto Blizzard, Overwatch. Viene mostrato un cinematic trailer dedicato al pistolero McCree dove facciamo la conoscenza del prossimo eroe che verrà rilasciato: Ashe.

Questa fuciliera e la sua banda di criminali sono cercatori di tesori, e non hanno alcun tipo di scrupolo pur di ottenere ciò che vogliono. Il nuovo campione lancerà candelotti di dinamite in grado di infliggere danni ad area, e con la sua ultimate evocherà il robot B.O.B. che ha già fatto strage di cuori tra i fan.

Warcraft 3 Reforged

Verso la fine della conferenza, viene annunciata l’unica vera sorpresa del Blizzcon, con il nome di Warcraft 3 Reforged. Nel corso del 2019 l’ultimo RTS di Warcraft tornerà con una grafica completamente rivisitata, così come accaduto anche con Starcraft. E’ già preordinabile in edizione standard o deluxe.

Diablo Immortal

Quando Wyatt Cheng è salito sul palco per terminare lo spettacolo, hanno sperato tutti nell’annuncio di Diablo 4, ma purtroppo per l’annuncio finale Blizzard ci lascia con un pugno di mosche (guadagnandoci anche diverse urla di sdegno dal pubblico) annunciando Diablo Immortal, un gioco esclusivamente mobile con le atmosfere e le meccaniche di Diablo ma che non arriverà mai su PC.

Per arrivare a delle conclusioni, purtroppo quest’anno gli annunci di Blizzard sono stati estremamente tiepidi a parte l’arrivo della versione rimasterizzata di Warcraft 3, che siamo sicuri farà la felicità di tantissime persone e che, probabilmente, segnerà il ritorno di tale gioco anche nel competitivo. Continuate a seguirci per le prossime novità del mondo Blizzard e per i risultati dei tornei!

L’articolo BlizzCon 2018: Gli Annunci più Importanti proviene da GameSource.