Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Fortnite è il tipo di gioco che rimane costantemente sulla bocca di tutti: che sia per problemi di connessione o per le sfide settimanali, il gioco di Epic Games è sempre molto discusso. Il motivo alla base è molto semplice: molti giocatori non possono fare a meno di giocarci. È certamente uno dei giochi più avviati di questi tempi: pare però che sia fin troppo giocato. Infatti, è nata una petizione contro Fortnite per eliminarlo.

Il tutto è nato da una specifica persona Chloe DePalma: la ragazza ha creato la petizione contro Fortnite su Charge.org affermando “Si sta prendendo le vite dei nostri ragazzi e gli sta facendo il lavaggio del cervello.” Ovviamente la petizione era uno scherzo, ma pare che molte altre persone la pensino diversamente.

Fortnite sfide settimana 8

In questo momento, ci sono più di 2.200 firme, più di quelle che DePalma si aspettava. La creatrice della petizione contro Fortnite ha rilasciato un aggiornamento affermando che si trattava di uno scherzo ma che, al tempo stesso, si sia resa conto che l’argomento è serio per molte persone.

[…]Vedo anche come le madri siano annoiate e che mogli/fidanzate vengono ignorate dalla propria metà per colpa del gioco.[…]

DePalma afferma inoltre che non aggiornerà ulteriormente la petizione, ma potrebbe non eliminarla visto che molti siti hanno iniziato a parlarne e, per molti, questo è un problema serio.

Voi cosa ne pensate?

L’articolo Una petizione contro Fortnite: “porta via i nostri ragazzi” proviene da GameSource.

Flag Counter