Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – In Usa, i Democratici procederanno con l’impeachment nel presidente, Donald Trump, a meno che il suo vice, Mike Pence, non usi il 25esimo emendamento per costringerlo a lasciare l’incarico: lo ha detto esplicitamente per la prima volta la presidente della Camera, Nancy Pelosi

Pelosi ha formalmente fatto l’annuncio in una lettera ai colleghi, sostanzialmente dando un ultimatum a Pence perché invochi i poteri del 25esimo emendamento per rimuovere Trump dall’incarico. In caso contrario, ha detto, la Camera procederà con l’impeachment. Trump a questo punto diventerebbe il primo presidente statunitense a essere messo sotto accusa due volte.

“Nel proteggere la nostra Costituzione e la nostra democrazia, agiremo con urgenza, perché questo presidente rappresenta una minaccia imminente per entrambi”.

“Man mano che passano i giorni – ha insistito – l’orrore dell’attacco in corso alla nostra democrazia perpetrato da questo presidente si è intensificato e con esso la necessità immediata di agire”.

Nella sua lettera la speaker della Camera ha spiegato il suo piano per defenestrare Trump: chiederà alla Camera una risoluzione per chiedere al vicepresidente Mike Pence di rimuovere i poteri presidenziali di Trump per incapacità a governare, una mossa che consentirebbe a Pence di diventare presidente ad interim.

Per farlo, Pence dovrebbe contare sull’appoggio della metà del suo governo, cosa che appare poco probabile. “Chiediamo al vicepresidente che risponda in 24 ore, dopodichè procederemo per presentare la richiesta di un processo politico nel plenum della Camera”.