Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Accenture taglierà 19.000 posti di lavoro, pari al 2,5% della forza lavoro, nel tentativo di ridurre i costi e snellire le operazioni. L’azienda irlandese-americana, con sede a Dublino, ha registrato nel trimestre un aumento del 5% del fatturato e utili migliori del previsto. Accenture, società di consulenza strategica, servizi tecnologici e outsourcing, impiega circa 738.000 persone in tutto il mondo; i licenziamenti saranno effettuati nei prossimi 18 mesi.

“Stiamo adottando misure per ridurre i nostri costi nell’anno fiscale 2024 e oltre, mentre continuiamo a investire nel nostro business e nel nostro personale per cogliere le significative opportunità di crescita che ci attendono”, ha dichiarato Julie Sweet, presidente e amministratrice delegata di Accenture, in un comunicato. Tra le altre grandi aziende che hanno licenziato migliaia di lavoratori quest’anno figurano Amazon, Google, Meta, Microsoft e Twitter, oltre a IBM, Cisco, Dell, HP e Disney.

L’annuncio della riduzione di personale è in un documento depositato presso l’autorità di regolamentazione del mercato azionario statunitense, la SEC. Il gruppo prevede di registrare in questo periodo oneri eccezionali per circa 1,5 miliardi di dollari legati al piano di riduzione dei costi, di cui 1,2 miliardi direttamente legati ai licenziamenti.