Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Mercati azionarie europei positivi in apertura, proseguendo l’andamento al rialzo, mentre lì’euro apre poco mosso rispetto alla chiusura di mercoledì e lo spread tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi apre in lieve flessione, a 107,5 punti da 108 punti di mercoledì. Le quotazioni del petrolio sono in calo sui mercati asiatici dopo l’aumento inaspettato delle scorte di greggio negli Stati Uniti.

I listini del Vecchio Continente seguono quelli asiatici e americani, che si sono mostrati più ottimisti sui rischi connessi alla diffusione della variante delta del Covid.

L’attenzione degli investitori è rivolta alle decisioni che assumerà la Bce e alla conferenza stampa della presidente Christine Lagarde.

La banca centrale ha recentemente cambiato il suo obiettivo di inflazione e gli investitori cercheranno di vedere se questo muterà il corso della politica monetaria.

Proseguono intanto le pubblicazioni delle trimestrali: bene Abb, Publicis, Givaudan Roche.

Così a Francoforte il Dax guadagna lo 0,75% a 15.37.73 punti, a Parigi il Cac sale dello 0,60% a 6.503,36 punti, a Londra l’indice Ftse 100 avanza dello 0,16% a 7.009,45 punti, a Madrid l’indice Ibex registra +0,63% a 8.621,00 punti. Milano apre  a +0,51%. 

Quotazioni del petrolio in calo sui mercati asiatici dopo l’aumento inaspettato delle scorte di greggio negli Stati Uniti. I prezzi hanno comunque mantenuto la maggior parte dei guadagni della sessione precedente, sulle aspettative che le forniture rimarranno limitate fino alla fine dell’anno. Così il Brent scende di 39 centesimi, pari a -0,54%, a 71,84 dollari al barile, dopo essere cresciuto ieri del 4,2%. Il West Texas Intermediate perde 37 centesimi, pari a -0,53%, tornando sotto quota 70 dollari, a 69,93 dollari al barile, dopo essere aumentato ieri del 4,6%.

Euro poco mosso in avvio, rispetto alla chiusura di ieri. La moneta unica viene scambiata a 1,1794 dollari, contro 1,1785 dollari. Euro/yen in lieve flessione a 129,91; dollaro/yen a 110,14. 

 Lo spread tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi apre in lieve flessione a 107,5 punti da 108 punti di ieri. Scende il tasso sui titoli italiani allo 0,668%.