Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

AGI – Un uomo di 45 anni, filippino, con precedenti per reati contro la persona e droga, ha aggredito passanti e polizia questa notte a Milano: dopo essersi scagliato con un coltello contro un agente, questi gli ha sparato per difendersi e l’uomo è morto poco dopo. È accaduto questa notte in via Sulmona, tra Corvetto e Brenta.

Secondo la ricostruzione della questura, l’uomo, attorno a mezzanotte e 15 ha aggredito alcuni passanti in strada brandendo una mazza o un lungo coltello. A segnalare quanto stava avvenendo alla centrale operativa sono stati alcuni abitanti del quartiere. Sul posto è arrivata la volante Forlanini e gli uomini del commissariato sono riusciti a individuare l’aggressore grazie anche alle indicazioni dei cittadini alle finestre: il 45enne si trovava dietro una siepe e aveva con sé un grosso coltello da cucina.

Lo scontro con i poliziotti è avvenuto subito dopo, quando il 45enne si è scagliato anche contro di loro. La pattuglia ha cercato di bloccarlo e farlo desistere con l’uso dello sfollagente. Nell’indietreggiare, il capo pattuglia è caduto sbattendo la testa ed è rimasto a terra. L’aggressore ha poi rivolto il coltello verso l’autista della volante Monforte, intervenuta in ausilio: quest’ultimo, per difendersi, ha esploso dei colpi contro l’aggressore, uccidendolo. Il poliziotto caduto a terra è stato portato in codice giallo al Policlinico.