Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

È risultata positiva al test la turista di Bergamo da ieri in osservazione all’ospedale Cervello di Palermo. Era giunta nel capoluogo siciliano insieme ad alcune amici e aveva accusato sintomi influenzali. Alloggiava in un hotel in città. La donna e il gruppo che viaggiava con lei sono stati isolati.

Nella serata di lunedi è stata registrata la settima vititma: un 62enne di Castiglione d’Adda. In Lombardia i morti sono 6, tutti anziani o con gravi patologie. Nella Regione 173 casi, 33 in Veneto, 18 in Emilia, 3 in Piemonte. Medico italiano positivo al test a Tenerife.

La paura di una pandemia manda a picco i mercati ma volano i bond con gli investitori che scommettono sul taglio dei tassi. Affondano le Borse in Europa, con Milano che perde quasi il 6%, New York e Nikkei in profondo rosso, giù di oltre il 3%. L’oro vola ai massimi da 7 anni. Petrolio in calo del 5%. Economisti: l’Italia rischia un calo del Pil fino all’1%.

Il premier: pronti a interventi sui poteri dei governatori. Il capogruppo del Carroccio alla Camera Molinari: meglio che si riposi un po’. Levata di scudi anche da Fontana: ipotesi irricevibile e offensiva. Oggi riunione ministri-governatori.

Il mondo inizia ad alzare le frontiere. A Parigi niente scuola o università per chi torna dal Nord Italia, gli studenti dovranno osservare una periodo di isolamento di 14 giorni. Pullman da Milano fermato a Lione, ricoverati autista e passeggero. A Mauritius respinti 40 turisti, “un incubo”. Israele sconsiglia i viaggi. E la Paramount ferma le riprese di “Mission impossible 7” a Venezia.
 

L’Oms: il mondo si prepari a una potenziale pandemia. Trump chiede fondi d’emergenza al congresso. Oltre 2000 contagi in 28 Paesi oltre alla Cina, l’epidemia arriva in Afghanistan, Iraq, Bahrein e Kuwait. Il presidente americano: servono 2,5 miliardi di dollari in più, di cui uno per sviluppare vaccino. Quarto decesso sulla Diamond Princess.

Circolazione ferroviaria in tilt con attese fino a 140 minuti per tutta la giornata. Previste riduzioni di treni anche oggi. Domenica a porte chiuse Juve-Inter e le altre partite al Nord.