Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Sono oltre 100 le persone positive al coronavirus in Italia. Lo ha riferito il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervistato all’Agenda di Sky TG24 specificando che “i contagiati in Lombardia sono 89, fra cui l’ultimo, un ragazzo giovane in Valtellina”. “Il punto di riferimento resta però il focolaio iniziale, quello di Lodi”, ha aggiunto. A livello nazionale siamo “sopra i 100”, ha spiegato il governatore.

Proprio nelle zone focolaio “non sarà consentito l’ingresso e l’allontanamento salvo specifiche deroghe” ed “è stata disposta la sospensione delle attività lavorative, educative e degli eventi pubblici”. Dopo un Consiglio dei Ministri straordinario durato 4 ore presso la sede della Protezione Civile, il governo ha adottato un decreto legge per contenere i focolai di contagio da coronavirus in Italia con l’isolamento dei comuni colpiti dall’infezione. 

Sono circa 50 mila gli italiani che saranno interessati dalle misure varate dal governo, ha fatto sapere il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte: “I residenti del comune di Vo’ Euganeo sono circa 3.500, nei dieci comuni del Lodigiano stiamo parlando di un numero molto più cospicuo, circa 47 mila, i quali potranno peraltro circolare all’interno dei comuni”. L’obiettivo è “circoscrivere i focolai nei dieci Comuni del Lodigiano e in uno del Veneto”. Le misure dureranno due settimane. “Il bene della salute degli italiani – ha commentato il premier – è quello che ci sta ci sta più a cuore, è quello che nella gerarchia dei valori costituzionali è al primo posto. La salute è al primo posto in una ideale gerarchia di valori”.

“Nelle aree focolaio – ha spiegato il premier – non sarà consentito l’ingresso e l’allontanamento, salvo specifiche deroghe da valutare di volta in volta. In quelle aree è già stata disposta la sospensione delle attività lavorative e delle manifestazioni”.

La situazione in italia si è aggrava nella giornata di ieri, con i due decessi e il primo caso di contagio a Torino e due a Milano. Intanto i test hanno rivelato che il presunto “paziente zero” non ha mai contratto la malattia. Non è lui, quindi l’untore. 

Sono undici i comuni del lodigiano e del Veneto interessati dall’emergenza coronavirus e dai relativi provvedimenti delle autorità per impedire la diffusione del virus. Ecco l’elenco completo:

  • Vo’ Euganeo
  • Codogno
  • Castiglione d’Adda
  • Casalpusterlengo
  • Fombio
  • Maleo
  • Somaglia
  • Bertonico
  • Terranova dei Passerini
  • Castelgerundo
  • San Fiorano.

Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria non si giocheranno oggi per decisione del Governo. Per precauzione, inoltre, e in maniera spontanea, in Lombardia e Veneto chiudono le Università. Intanto alla Cecchignola inizia la quarantena per i 19 croceristi della Diamond Princess.

Il premier esclude per ora interventi per limitare Schenghen, come chiede invece Salvini. Il ministero della Salute emette un provvedimento che obbliga alla quarantena chi è entrato a contatto con i contagiati e chi rientra dalla Cina. Da Forza Italia ‘decalogo’ per Speranza. Meloni: il premier riferisca alle Camere.