Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

“Sul fronte delle procedure di rimpatrio, vero modello di operatività, possiamo conseguire ancora più elevati livelli di efficacia attraverso rimodulazioni improntate ad una maggiore flessibilità con il ricorso a navi di linea”. Lo scrive il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, in una lettera inviata al suo omologo tunisino, Hichem Fourati.

Salvini mette in evidenza che “la complessa situazione del quadrante libico continua a creare una forte apprensione anche per i risvolti sulle dinamiche dei flussi migratori. Dinamiche che – sottolinea il ministro dell’Interno – pur confermando un complessivo trend in diminuzione degli arrivi dalle rotte del Mediterraneo, hanno fatto tuttavia registrare una maggiore concentrazione dei flussi lungo gli itinerari in partenza dalla Tunisia”.

E ricorda: “in più occasioni ho avuto modo di attestare l’impegno tunisino nel bloccare la partenza di molti immigrati irregolari, nel contrastare i trafficanti e nell’adottare iniziative antiterrorismo”