Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

A Genova un corteo di 5mila persone è partito questa mattina a Palazzo San Giorgio, nel cuore del Porto Antico di Genova, per chiedere risposte urgenti alla popolazione colpita dal crollo del Ponte Morandi. Dietro lo striscione “Liberate la Valpolcevera”, hanno marciato sfollati, commercianti, residenti e lavoratori portuali. In contemporanea il ministro ai Trasporti, Danilo Toninelli, ha incontrato in Prefettura la commissaria europea ai Trasporti, Violeta Bulc, che ha promesso impegno per valutare "gli aiuti e delle opportunità offerte dall’Unione europea per una ricostruzione rapida per i collegamenti della regione", assicurando che "l’Europa è pronta a fare la sua parte". "Questa è l'Europa che piace al nostro governo", le ha risposto Toninelli, "apprezziamo molto la vicinanza dell’Unione. Nostra principale missione è costruite presto e bene il ponte sul Polcevera. Con l’agenzia per la Sicurezza stradale e autostradale, lo Stato si riprende il controllo sulle sue infrastrutture". "Invito a non contestare il decreto", ha aggiunto il ministro, "perché permetterà a Bucci di lavorare bene senza preoccuparsi dei ricorsi. Lo miglioreremo, e daremo agli sfollati i soldi per l’acquisto di una nuova casa".