Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Indianapolis (Usa), 6 ago. – “Credo che sia stato positivo per tutti l’aver riposato. La piccola pausa ci voleva: ora siamo esattamente a meta’ mondiale. La prima parte e’ stata molto buona; adesso verra’ il bello, mancano ancora nove appuntamenti: penso di essere pronto per combattere. Ogni gara sara’ importante, con molti piloti veloci e agguerriti al via. E’ molto tempo che non lotto per il titolo mondiale e questa e’ una bella sensazione: sono contento”. Cosi’, durante la conferenza stampa odierna, l’italiano Valentino Rossi (Yamaha), attualmente in vetta alla classifica del mondiale del piloti. Dopo tre settimane di pausa la MotoGp riaccende i motori in questo week end: in programma il Gran Premio di Indianapolis. “Questa pista non e’ una delle mie preferite – dice Rossi – ma lo scorso anno mi sono divertito molto qui. I primi dieci giri della passata stagione sono stati i piu’ divertenti di tutto il 2014; poi ho chiuso al terzo posto la gara, tornando sul podio dopo tanto tempo. Aspettiamo con ansia il meteo: nessuno conosce il livello di aderenza di questo nuovo asfalto. Io personalmente preferirei l’asciutto. Solitamente, in passato, questa pista e’ stata piu’ propizia per le Honda e in particolare per Marc Marquez, che ha vinto qua nelle ultime due stagioni. Lo scorso anno eravamo soddisfatti per aver portato due moto sul podio. Questa pero’ e’ una nuova stagione e cercheremo di fare ancora meglio”. .

(AGI) – Sepang, 1 ago. – L’undicesima Superpole della stagione, la seconda della storia WorldSBK al Sepang International Circuit, ha visto Tom Sykes conquistare la prima casella di partenza per le due gare del Pirelli Malaysian Round, in programma domani alle 13.30 e 16.30 ora locale (7.30 e 10.30 in Italia). Per il pilota del Kawasaki Racing Team si tratta della ventottesima partenza al palo in carriera, la quarta in stagione. Quella che sembrava la Superpole delle sorprese, con Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils) e Sylvain Guintoli (Pata Honda World Superbike) apparsi fino alla fine in grado di compiere l’impresa, ha visto invece Sykes fare la differenza nell’ultimo giro lanciato, chiuso con il tempo di 2’03.240, di 238 millesimi piu’ lento rispetto al record assoluto della pista (detenuto proprio da Guintoli) .

(AGI) – Milano, 29 lug. – “Al 90% il Gp di Monza e’ salvo”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, commentando l’emendamento al dl Enti locali per la defiscalizzazione dell’autodromo. Intervenendo questa mattina in diretta a RadioMontecarlo ospite della trasmissione ‘Morning show’, il governatore ha affermato che “per salvare il Gran premio di Monza, tra le altre cose, abbiamo avviato anche una sottoscrizione di firme e proprio ieri abbiamo superato quota 20mila: il 6 settembre le portero’ a Ecclestone con un camion e gliele scaricheremo davanti al suo paddock. Perche’ Monza e’ Monza!”. Ma al di la’ di questa iniziativa, ha aggiunto Maroni, “abbiamo lavorato per risolvere il problema e la buona notizia e’ che ieri, finalmente, dopo mesi, il Senato ha approvato una norma, su cui abbiamo lavorato, che consente alla Regione Lombardia di entrare nel parco di Monza senza pagare 10 milioni di tasse e questi soldi li mettiamo per salvare il Gp e per rinnovare l’accordo con Ecclestone che scade nel 2016”. (AGI) .

(AGI) – Parigi, 26 lug. – Il britannico Christopher Froome ha vinto per la seconda volta in Tour de France: ha preceduto sul podio conclusivo il colombiano Nairo Quintana e lo spagnolo Alejandro Valverde, entrambi della Movistar, distanziati rispettivamente di 1’12” e 5’25”. Quarto e migliore degli italiani Vincenzo Nibali (Astana), campione uscente, con un distacco da Froome di 8’36”. Il britannico del Team Sky, gia’ maglia gialla nel 2013, si aggiudica cosi’ il 102esimo Tour de France, conclusosi oggi con la ventunesima tappa, la tradizionale passerella sui Campi Elisi a Parigi, neutralizzata dopo il primo passaggio a causa della pioggia e conclusosi con la vittoria in volata del tedesco Andre’ Greipel (Lotto-Soudal). .

(AGI) – Roma, 26 lug. – Sebastian Vettel ha vinto dominando il Gran Premio d’Ungheria. Al comando dopo la prima curva superando le due Mercedes non ha mai lasciato la prima posizione fino alla bandiera a scacchi. Per lui secondo sucecesso stagionale dopo quello in Malesia e 41 vittorie come il grande Ayrton Senna. (AGI) .

(AGI) – Roma, 26 lug. – Con tutti i piloti stretti in circolo e i loro caschi sull’asfalto davanti a loro, all’Hungaroring e’ stato rispettato un minuto di silenzio in onore di Jules Bianchi, lo sfortunato pilota francese morto lo scorso 17 luglio dopo nove mesi di coma, a causa del brutto incidente nel corso del GP del Giappone del 5 ottobre 2014. Presenti i familiari del pilota della Marussia. Al termine e’ stato eseguiro l’inno ungherese. Quindi un lungo applauso del pubblico presente. (AGI) .

(AGI) – Roma, 26 lug. – Non e’ stato il migliore dei ritorni in pista per Casey Stoner. In Giappone, nella 8 Ore di Suzuka, l’australiano – ritiratosi dalla MotoGp nel 2012 dopo aver vinto due titoli mondiali – e’ stato protagonista di una spettacolare caduta che gli ha causato la rottura della tibia e della scapola. A un certo punto Stoner ha perso il controllo della sua Musashi Honda andando a sbattere violentemente contro le protezioni. La gara e’ stata neutralizzata e l’ex iridato e’ stato rapidamente condotto in ospedale: da li’, attraverso Twitter, Stoner lancia segnali piu’ che incoraggianti: “Bene, la mia 8 Ore di Suzuka si e’ conclusa in maniera spettacolare!”, scrive Stoner scusandosi anche con Takumi Takahashi e Michael van der Mark che correvano in squadra con lui. (AGI) .

(AGI) – Roma, 25 lug. – Il francese Thibaut Pinot (Fdj) si e’ imposto nella ventesima e penultima tappa del 102esimo Tour de France, la Modane Valfrejus-Alpe d’Huez di 110,5 chilometri. Domani la 21esima ed ultima frazione, la Sevres Grand Paris Seine Ouest-Parigi Champs Elysees di 107 chilometri. Il britannico Christopher Froome (Sky) mantiene la maglia gialla di leader della classifica generale del 102esimo Tour de France anche dopo la ventesima e penultima tappa, la Modane Valfrejus-Alpe d’Huez di 110,5 chilometri. L’anglo-keniano ipoteca cosi’ la sua seconda Grande Boucle in carriera. .

(AGI) – Roma, 25 lug. – Lewis Hamilton conquista la sua nona pole position stagionale realizzando il miglior tempo al termine delle qualifiche del Gran premio di Ungheria, decima prova (su 19 totali) del Mondiale di Formula Uno. Il pilota della Mercedes partira’ domani davanti a tutti per la quinta volta consecutiva, la nona stagionale. Il britannico ha girato in 1’22″020 per conquistare la 47esima pole in carriera. Domani precedera’ sulla griglia di partenza il compagno di scuderia, il tedesco Nico Rosberg (1’22″595). Terzo posto per Sebastien Vettel: il ferrarista ha chiuso in 1’22″739, precedendo Daniel Ricciardo (1’22″774) e il compagno di squadra Kimi Raikkonen (1’23″020). Sesto Valtteri Bottas (1’23″222), quindi Kyat (1’23″332), Massa (1’23″537), Verstappen (1’23″679), Grosjean (1’24″181). Il ferrarista Sebastian Vettel e’ soddisfatto di essersi confermato primo dietro le inarrivabili Mercedes anche sulla pista dell’Hungaroring, una delle poche piste dove non e’ mai riuscito a vincere. “Diciamo che non sono mai riuscito ad arrivare primo la domenica – dice sorridendo il pilota tedesco della Ferrari in conferenza stampa -. Ma e’ una bellissima pista e vorrei vincere questa corsa. Magari speriamo domani anche se in condizioni normali sara’ difficile battere chi sta davanti a me”, dice Vettel riferendosi alle due Mercedes di Hamilton e Rosberg che monopolizzano la prima fila di partenza di domani. “Sia Kimi che io abbiamo avuto dei problemi con la macchina, tutte cose che ci hanno rallentato. C’era un problema di bilanciamento e quindi possiamo dire che non e’ stata una bella giornata” aggiunge il tedesco. “Ieri notte abbiamo cercato di migliorare e questa mattina siamo partiti con un passo migliore e siamo riusciti a portarlo fino alle qualifiche. Le Red Bull sono andare molto forte, hanno dimostrato di avere un passo gara molto buono, ma li abbiamo tenuti dietro e speriamo di poter mantenere la posizione anche in gara”. Alla domanda se teme il calo di temperatura previsto per l’ora della gara di domani, considerando che la SF15-T lavora meglio con le gomme con temperature molto elevate, Vettel, ironicamente ha risposto: “oggi c’era 36-37 gradi, domani saranno 28, ma sarebbe caldo se fossimo in Inghilterra, si parlerebbe di un’ondata di calore, quindi non sara’ cosi’ freddo.Vedremo quello che accadra’ domani. Dovremo essere a posto. Dovro’ concentrarmi sulla partenza e stare davanti a Red Bull e Williams e poi vedere cosa succede in gara, ma non sara’ facile” ammette Sebastian Vettel ai microfoni di Rai2. “Sono contento del giro che ho fatto, soprattutto l’ultimo. Ora dobbiamo trovare il passo giusto per fare una buona gara”. Discreta la prova di Kimi Raikkonen. “Non e’ andata male anche se non e’ stato l’ideale. Ho avuto qualche difficolta’ stamattina e quindi non ho potuto provare le gomme morbide, ma la macchina si e’ comportata bene. Ho perso qualcosa qua e la ma comunque e’ andata cosi'”. Questo il commento del ferrarista ai microfoni di Rai2 dopo le qualifiche che l’hanno visto realizzare il quinto tempo. .

(AGI) – Roma, 25 lug. – E’ di Lewis Hamilton il miglior tempo al termine della seconda manche di qualifiche del Gran premio di Ungheria, decima prova (su 19 totali) del Mondiale di Formula Uno, sospese alcuni minuti per una bandiera rossa a seguito di un problema alla McLaren di Fernando Alonso. L’inglese della Mercedes ha girato in 1’22″285, precedendo il suo compagno di squadra Nico Rosberg (1’22″775) e il tedesco della Ferrari Sebastien Vettel (1’23″168). Quinto tempo per il ferrarista Kimi Raikkonen (1’23″460). Fuori dalla lotta per la pole Hulkenberg, Sainz, Perez, Maldonado e Alonso. (AGI) .