Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

Team Secret è fuori dal The International 5, la sorpresa più grande dall’inizio del torneo. Andiamo a vedere più nel dettaglio i risultati di oggi.

La giornata di oggi si apre con una vittoria decisiva di Vici Gaming eliminanto uno dei team rivelazione del torneo, i coreani MVP.Phoenix. Dopo un game 1 agguerrito e sempre in bilico, non c’è stata storia nel secondo: la Broodmother di Iceiceice ha condotto verso la vittoria la propria squadra.

La sorpresa della serata è stato il secondo match: Virtus Pro, capitanati da fng, hanno sconfitto i beniamini del pubblico, Team Secret, dimostrando che la famigerata combo Drow Ranger – Visage è ancora non solo competitiva ma, se giocata in modo corretto, vincente. Un’altra informazione da cogliere da questa serie è il ruolo del Silencer, pick solido ma counterabile se selezionato nella prima fase del drafting. Disastrosa, inoltre, l’apparizione di Medusa, eccellentemente messa alle strette nel primo game da Team Secret.

La terza partita della giornata segna il ritorno in grande forma di Vici Gaming. Dopo la deludende performance nei groupstages, la maggior parte delle persone hanno cominciato a dubitare del loro effettivo potenziale. VG rispondono con un altro secco e convincente 2 a 0, questa volta a discapito di EHOME. Molte le storie di questo match: rOtk che si scontra con il suo ex team, i due ex DK LaNm e Iceiceice che si incontrano sul palcoscenico più importante. Con questa vittoria, inoltre, Hao, carry dei VG, è un passo più vicino dall’essere il primo giocatore a vincere due The International. Riuscirà nell’impresa?

Segui le ultime due giornate del The International 5

Sito ufficiale

Twitch

YouTube

 

David Vonderhaar, game designer director della Treyarch, ha confermato via livestream che a partire da Call of Duty Black Ops III sarà PlayStation la piattaforma prediletta per i tornei dello sparatutto più popolare di sempre.

963210-call_of_duty_logo

La serie è sempre stata estremamente più popolare su Xbox che PlayStation e questo avrà sicuramente ripercussioni sulla scena competitiva. I giocatori, infatti, sono abituati ad allenarsi su controller Xbox. Come verrà risolta la situazione? Dobbiamo aspettarci la produzione in massa di adattatori o Razer o altri produttori di controller non ufficiali si prenderanno l’onere di riempire questa nicchia?

Ricordiamo che Call of Duty Black Ops III uscirà il 6 novembre su PC, PlayStation e Xbox One. Clicca qui per il trailer

Dopo l’annuncio della data di uscita e i primi dettagli di Battleborn, alla Gamescom di Colonia abbiamo avuto l’occasione di provare finalmente l’atteso nuovo FPS di Gearbox Software, gli stessi autori di Borderlands.

A differenza di Borderlands, Battleborn richiede molto meno tempo per l’esplorazione e l’accumulo di punti esperienza per avanzare di livello e sbloccare nuove abilità. La presenza di elementi RPG (già non prevalenti) viene messa quindi in secondo piano per dare spazio al divertimento puro e semplice sviluppando e personalizzando il proprio personaggio.
Ad ogni level-up è possibile scegliere tra due abilità che svilupperanno il personaggio in modo diverso.

Battleborn Rath

Tra i 25 personaggi che saranno disponibili solo 10 erano disponibili per la demo in multiplayer.
Per la nostra partita abbiamo scelto Rath, personaggio specializzato nel combattimento melee con le sue due katana futuristiche.
I controlli sono molto simili a Borderlands, così come lo stile grafico cartoonesco. La cooperazione tra i personaggi appare molto importante, soprattutto in occasione dei boss. Ai cinque giocatori coinvolti nella partita si è anche aggiunto un mech NPC che ci ha supportato con una copertura di fuoco pesante.
Come anticipato, è bastata una sola partita per salire più volte di livello e ottenere nuove abilità, dando un senso sicuramente diverso rispetto a Borderlands. Anche le classi sono molto diverse tra di loro e decisamente interessante.

Battleborn art

Ricordiamo che Battleborne è previsto per il prossimo 9 febbraio per PC, PlayStation 4 e Xbox One.
Vi lasciamo al trailer pubblicato in occasione della Gamescom.

Durante la Gamescom 2015 siamo venuti a conoscenza di alcuni specifici dettagli relativi alla manipolazione del tempo, vero fulcro del gioco che, vi ricordiamo, uscirà in esclusiva Xbox One nei primi giorni di aprile 2016. Nel dettaglio i poteri legati al tempo, tutti da utilizzarsi previo caricamento di una barra di energia che si esaurirà in base alla potenza dell’attacco scelto, saranno:

Time Blast: bloccherà il normale scorrimento del tempo solo in una zona specifica del mondo di gioco, causando gravi danni
Time Rush: permetterà di muoversi velocemente mentre il tempo intorno al giocatore sarà bloccato
Time Shield: una sorta di scudo protettivo eviterà al protagonista di essere ferito dagli attacchi nemici
Time Dodge: una forte spinta permetterà di fuggire dal pericolo
Time Stop: bloccherà tempo, personaggi e oggetti in una determinata zona del mondo di gioco

In occasione della Gamescom 2015 Ubisoft ha svelato nuovi dettagli sull’imminente Just Dance 2016, che sarà disponibile a partire dal 22 ottobre 2015. Nel dettaglio sono state svelate la modalità Showtime che – sfruttando i sensori di movimento delle varie console – permetterà agli utenti di registrare le proprie performance e di condividerle con la comunità, e una lista contenente una serie di brani che saranno inclusi nel gioco, che vi proponiamo di seguito:

“Fancy” di Iggy Azalea con Charli XCX

“Fun” di Pitbull con Chris Brown

“Lights” di Ellie Goulding

“I’m An Albatraoz” di AronChupa

“Circus” di Britney Spears

“Balkan Blast Remix” degli Angry Birds

“Stuck On A Feeling” di Prince Royce

“Boys (Summertime Love)” di The Lemon Cubes

“Rabiosa” di Shakira con El Cata

In occasione della Gamescom 2015 si torna a parlare di Fallout 4: Bethesda ci ripropone così un video – questa volta con sottotitoli italiani – risalente all’E3. Nel video Todd Howard spiega come l’attenzione per i più piccoli dettagli sia necessaria e fondamentale per la realizzazione di un gioco così imponente.

In occasione della Gamescom 2015 è stato mostrato un nuovo trailer dedicato ad Assassin’s Creed Syndicate, nuovo capitolo della celebre saga di Ubisoft. Il trailer si focalizza sui due protagonisti principali dell’avventura, cogliendo nel contempo l’occasione per mostrare le ambientazioni e la Londra del 1608 che farà da sfondo alle vicende narrate. Prima di lasciarvi al video vi ricordiamo che Assassin’s Creed Syndicate sarà disponibile a partire dal 23 ottobre 2015.

In occasione della Gamescom 2015 Warner Bros. Interactive Entertainment ha annunciato che LEGO Marvel Avengers, titolo che ci metterà nei panni dei personaggi Marvel di The Avengers e Avengers: Age of Ultron – il tutto ovviamente rivistato in chiave LEGO – sarà disponibile nei negozi a fine gennaio 2016, più precisamente il 26 gennaio in Nord Amercia e il 29 gennaio in Europa. In occasione dell’annuncio sono anche stati rilasciati nuovi screenshot del gioco, che vi proponiamo qui sotto.
Thor_Jane_Foster_1438752074 Ms_Marvel_Kamala_Khan_1438752073 Speed_1438752074Hulk_Age_of_Ultron_1438752072

La Gamescom 2015 sarà ricordata con piacere anche dai fan di The Sims: Electronic Arts ha infatti mostrato il trailer ufficiale di The Sims 4: usciamo insieme, espansione che permetterà ai Sims di recarsi al pub, in discoteca e alle classiche feste del college. In attesa di nuove informazioni sull’espansione, disponibile da novembre 2015, vi lasciamo al trailer qui sotto.

Nel corso dell’attuale Gamescom, Seagate (l’azienda produttrice di supporti informatici di memorizzazione) ha annunciato il lancio di un hard disk esterno per Xbox One.

La piattaforma ammiraglia di Microsoft è in grado di leggere supporti USB esterni, ma questo Seagate Game Drive è stato appositamente studiato per ottimizzare le interazioni con la console, della quale richiama anche l’estetica e il marchio.

Considerate le dimensioni dei prodotti videoludici attuali, l’hard disk di Seagate è in grado di contenere almeno 40-50 titoli, garantendo nel contempo una buona velocità di lettura grazie allo standard USB 3.0.

«Con i sorprendenti titoli previsti per il periodo natalizio e molti altri per il futuro» ha dichiarato Matt Kesselring, manager di Microsoft «abbiamo il privilegio di lavorare come partner di fiducia con Seagate per questo progetto importante per Xbox».

Il prezzo della periferica, per la quale non disponiamo ancora di una data precisa di uscita, dovrebbe essere di poco superiore al centinaio di dollari.

xbox-seagate-2-776x600