Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Quasi Tutti gli Articoli in questa categoria sono tratti dal sito: http://www.gamesource.it/ a cui va riconosciuto il giusto merito e va tutta la mia gratitudine per l’ottimo lavoro che svolgono

Durante l’Inside Xbox di aprile, sono state rilasciati molti nuovi dettagli su Gears Tactics. Gears Tactics altro non è che un Gears of War unito a XCOM, cioè uno strategico a turni.

Gears Tactics Game Awards

Come da poco rivelato, Gears Tactics è stato creato per PC, per questo dovrebbe concentrarsi molto di più sulla componente strategica. Queste informazioni sono state rilasciate dagli sviluppatori sul sito web ufficiale. In merito al loro impegno per il gioco su PC, hanno dichiarato quanto segue:

Oltre al nostro impegno su PC, il mese scorso abbiamo annunciato la nostra parnership con Intel. Abbiamo inoltre discusso di come The Coalition abbia lavorato durante lo sviluppo di Gears Tactics per ottimizzare il gioco per l’architettura Xe-LP di Intel. Oggi siamo lieti di annunciare un nuovo bundle con i nostri partner. Questo bundle include una copia di Gears Tactics con l’acquisto di un processore Intel Core i5 o superiore.

Il gioco è ambientato dodici anni prima del primo Gears of War. Protagonista principale della campagna è il tenente colonnello Gabriel “Gabe” Diaz, un eroe di guerra e padre di Kait Diaz (la protagonista di Gears 5). La missione principale è dare la caccia e uccidere lo scenziato delle Locuste, Ukkon, prima che il suo esercito distrugga l’ultima città. Altri membri della squadra di Gabe Diaz sono l’ex guardia di sicurezza della New Hope Research Facility, Sid Redburn e Mikayla Dorn. Durante il  gioco, ogni unità ha tre azioni che può compiere durante il turno, per muoversi, sparare o utilizzare un’abilità.

gears tactics

Gears of War è sempre stato noto per le sue orribili sequenze di morte e anche questo capitolo ne seguirà le orme. L’esecuzione dei nemici garantirà azioni bonus a tutta la squadra, permettendo azioni di difesa o di attacco bonus.

Gears Tactics presenterà anche una profonda personalizzazione estetica dei personaggi. Questa personalizzazione si estenderà ance ad armi e armature. Tutti queste skin saranno sbloccabili lungo il corso della campagna, poichè Gears Tactics non presenterà microtransazioni.

Gears Tactics uscirà su Xbox Game Pass per PC il 28 aprile 2020. Il gioco uscirà anche su Xbox One entro la fine dell’anno ma non si sa ancora una data ufficiale.

L’articolo Gear Tactics: nuovi dettagli svelati proviene da GameSource.

I servizi di streaming saranno probabilmente la direzione verso cui si volgerà l’intero settore videoludico, tant’è che aziende come Microsoft stanno investendo tantissimo in tali programmi (Xbox Game Pass ne è un chiaro esempio). Anche Sony, tuttavia, si sta impegnando nel supportare il proprio servizio, PS Now, e sembra che il mese di aprile veda l’arrivo – sulla piattaforma – di Spider-Man e Just Cause 4.

Questa prospettiva è, però, illustrata da nient’altro che un rumor e, pertanto, non si può affermare nulla con certezza. L’indiscrezione si è diffusa a partire da un sito francese, Jeuxvideo, che ha prontamente eliminato l’annuncio. Nell’immagine, oltre a Spider-Man e Just Cause 4, è stato inserito tra i giochi in arrivo ad aprile su PS Now anche The Golf Club 2019.

PS Now Spider-Man Just Cause 4

Per il momento, quindi, non bisogna fare altro che aspettare che Sony rilasci qualche annuncio ufficiale. Solo allora si potrà capire con certezza se Spider-Man e Just Cause 4 saranno inclusi nel servizio PS Now ad aprile o verranno scelti altri giochi.

L’articolo PS Now: Spider-Man e Just Cause 4 in arrivo? proviene da GameSource.

Il produttore della famosa serie horror Fatal Frame – noto al di fuori del Nord America come Project Zero – non ha mai veramente rinunciato all’idea di un nuovo capitolo sebbene, alla fine, dice Keisuke Kikuchi in un’intervista, spetta al titolare dell’IP, ovvero Nintendo. Kikuchi afferma quanto segue sulla possibilità di una versione completamente nuova:

Anche se ho queste speranze, questa è una serie che Nintendo pubblica per noi e gestisco solo lo sviluppo. Quindi, anche se dovessi dire che voglio fare un altro gioco, ciò non significa necessariamente che accadrà.

Fatal Frame

Nintendo è co-proprietaria della serie Fatal Frame dal 2012: la serie è stata introdotta per la prima volta dallo sviluppatore Tecmo. La versione Nord Americana, più recente, nota come Fatal Frame: Maiden of Black Water, era un’esclusiva digitale per Wii U. Kikuchi risponde anche a una domanda sulla possibilità di una remaster per il Nord America di giochi tra cui Fatal Frame 2 e 4 – quest’ultimo non è mai stato rilasciato al di fuori del Giappone – affermando che vorrebbe vedere la serie continuare insieme al rilascio del nuovo film su Fatal Frame.

Quindi devo ammettere che c’è una certa distanza tra i miei sentimenti e le mie ambizioni personali e la fattibilità di tali progetti. Ovviamente il film di Hollywood è in produzione e arriverà sui mercati occidentali, quindi ovviamente vorrei portare al nostro pubblico non solo il film, ma anche i giochi che possono accompagnarlo.

Fatal Frame

Ha affermato Kikuchi, sostenendo inoltre che per quanto riguarda Fatal Frame 2 e 4, Nintendo gestisce i diritti di pubblicazione, quindi non ha esattamente voce in capitolo. Un adattamento cinematografico per Hollywood rumoreggiava sin dal 2003, per poi essere nuovamente annunciato anni dopo nel 2014. Ci sono voluti diversi anni fino a quando a Febbraio, il regista Christopher Gans ha confermato che sta lavorando all’adattamento del film, nonché a un nuovo film di Silent Hill.

L’articolo Fatal Frame: Il ritorno lo deciderà Nintendo proviene da GameSource.

Il nuovo gioco di carte di Riot Games dedicato a League of Legends, chiamato Legends of Runeterra, verrà lanciato definitivamente a fine aprile. Arriverà infatti su dispositivi mobili e su PC il 30 aprile, e sarà dotato di cross-play.

Oltre alla versione mobile, il gioco prevede anche il rilascio di un massiccio set di oltre 120 carte, che includerà anche una nuova regione; ciò significa che il gioco arriverà ad includere ben 7 regioni, 35 campioni ed oltre 400 carte.

Legends of Runeterra

Non ci sarà un reset dei progressi ottenuti con la beta, quindi qualsiasi ricompensa ottenuta in questo periodo sarà mantenuta con il lancio del gioco definitivo. Questo significa che il 30 aprile finirà la fase di beta, ma porterà con sé l’inizio di una stagione classificata.

Riot ha quindi dichiarato:

Oltre ad aggiungere una versione mobile ed un nuovo set di carte, con il lancio del gioco intendiamo dire che Legends of Runeterra ed il suo sviluppo sono pronti per raggiungere un pubblico più ampio. Siamo pronti per aggiungere altri contenuti, funzionalità ed attirare una nuova fetta di giocatori, mantenendo il gioco sempre aggiornato con update che usciranno regolarmente ogni due settimane, bilanciando le modifiche una volta al mese. In seguito al lancio del gioco, condivideremo maggiori informazioni per la nostra tabella di marcia prevista per il 2020.

Insomma, per tutti coloro che stanno aspettando con ansia il rilascio definitivo, non ci resta che aspettare il 30 aprile.

L’articolo Legends of Runeterra: in arrivo la versione mobile proviene da GameSource.

MSI, nota azienda di periferiche e PC, è lieta di annuncia la nuova gamma di schede video custom GeForce GTX 1650. Queste nuove schede video saranno dotato di moduli di memoria GDDR6, offrendo performance più elevate rispetto alla GTX 1650 dotato di moduli di memoria GDDR5.

I nuovi modelli saranno siglati tramite la denominazione “D6”.  La serie GeForce GTX 1650 D6 è dotata di un ottimo sistema di dissipazione, in tal modo da bilanciare le prestazioni. Il look è solido ed elegante.

MSI

I modelli custom GAMING e VENTUS XS offrono un sistema di dissipazione a doppia ventole, garantendo performance ottimali. I modelli AERO ITX e Low Profile (LP) sono ottime opzioni per i videogiocatori che desiderano realizzare build dotate di un form factor ridotto. MSI offre un’ampia scelta da parte degli utenti per realizzare il migliore sistema possibile che rispecchi le proprie esigenze.

MSI

Tramite l’ausilio del software MSI Dragon Center sarà possibile personalizzare il profilo delle ventole ed illuminazione RGB. 

MSI

Le specifiche tecniche complete sono le seguenti:

MSI

Il software MSI Afterburner permette di eseguire overclock per le schede grafiche. Permette di controllare i parametri chiave per eseguire overclock in tempo reale. Tramite Overclock sarà possibile aumentare le performance in game.

 

L’articolo MSI annuncia nuovi modelli custom GTX 1650 GDDR6 proviene da GameSource.

Siete pronti ad addentrarvi nuovamente negli orrori di Racoon City con Resident Evil 3 Remake? Capcom ha rilasciato il trailer di lancio dell’Horror che giunge proprio oggi su PlayStation 4, Xbox One e PC.

Resident Evil 3 Remake trailer lancio

Inoltre, la compagnia ha anche anticipato che il 17 aprile sarà rilasciato un aggiornamento gratuito per Resident Evil: Resistance. Nello specifico, potremo vestire i panni proprio di Jill Valentine, protagonista dell’ultima fatica Capcom.

Quindi, vi lasciamo al trailer di lancio!

Rimanete con noi per le prossime novità e guide relative a Resident Evil 3 Remake.

L’articolo Resident Evil 3 Remake: Il trailer di lancio è arrivato proviene da GameSource.

MSI, nota azienda leader mondiale di periferiche e componenti hardware per PC, è lieta di annunciare il rilascio del nuovo modello Trident X Plus 9SD-831JP appartenente alla gamma Trident X Plus. 

Il PC “Trident X Plus 9SD-831JP” sarà disponibile dal 9 aprile e al suo interno vi sarà una CPU Intel Core i7-9700K (Coffee Lake-S Refresh / 8 core / 8 thread / 3.6GHz / 4.9GHz Turbo / Smart cache 12MB ), la scheda video NVIDIA GeForce RTX 2070 SUPER 8GB GDDR6 e un case molto piccolo. Per quanto riguarda le performance di raffreddamento MSI ha optato per questo modello il sistema cooling Silent Storm Cooling 3.

Trident

Il case include un pannello laterale in vetro temperato. Inoltre è possibile sostituire tale panello con un panello in acciaio, in tal modo da utilizzare un PC dotato di un completo desgin RGB. Altre caratteristiche principali sono delineate dai 32 GB memoria RAM DDR4 (PC4-21300 / 16 GBx2), un SSD da 512 GB (M.2 NVMe), HDD da 2 TB (2,5 pollici), un alimentatore da 650 W (80PLUS GOLD). Per quanto riguarda la connettività si dispone della scheda di rete  Intel Wi-Fi6 AX200 (IEEE802.11ax / Bluetooth5) e Realtek RTL8111H LAN cablata Gigabit per rete.. Per quanto riguarda gli ingressi video vi sono ben 3x ingressi DisplayPort1,4 e un ingresso HDMI2,0. Il sistema operativo utilizzato è Windows 10 pro a 64 bit.

Le dimensioni ammontano 130 mm di larghezza, 383 mm di profondità, 396 mm di altezza e pesa 6,55 kg. La garanzia del prodotto è di 2 anni.

L’articolo MSI annuncia il PC Trident X Plus 9SD-831JP proviene da GameSource.

Recensioni, soluzioni, guide, news, trucchi per Elden Ring. Dalla redazione di Gamesource, tutto quello che bisogna sapere sul videogioco Elden Ring

L’articolo Elden Ring proviene da GameSource.

Turtle Beach, compagnia leader nel settore del gaming audio, annuncia in data odierna di aver esteso la parthership con NRG Esports – organizzazione esport al top, tra le cui fila sono presenti alcuni dei team e dei giocatori migliori di Apex Legends, Call of Duty, Fortnite, Rocket League, e tanti altri. A gennaio, Turtle Beach ha annunciato l’inizio della partnership con NRG Chicago Huntsmen, e questo accordo espanso include ora più giocatori del roaster di NRG, con Turtle Beach divenuto loro parnter ufficiale per l’audio.

ROCCAT, brand PC di Turtle Beach, è ora il partner di accessori PC come tastiere, mouse, e altre periferiche PC. Guidata dal Co-CEO Andy Miller e dal luminare esport Hector “H3CZ” Rodriguez, l’obiettivo di NRG Esports raggiungere i migliori risultati nelle competizioni e avere contenuti di qualità. NRG Esports dispone del backround dell’azienda nel mondo del gaming, degli sport tradizionali e delle industrie tecnologiche, ed è supportata da investimenti importanti come quelli di Shaquille O’Neal, Tiesto, Jennifer Lopez, Alex Rodriguez e Marshawn Lynch, solo per citarne alcuni.

Turtle Beach

Gli e-atleti di NRG potranno usare alcuni dei migliori prodotti oggi disponibili per il gaming, tra cui le Elite Pro 2, le Elite Atlas, e le cuffie wireless Elite Atlas Aero, oltre ai leggerissimi mouse di ROCCAT Kone Pure Ultra, la nuovissima linea di mouse Kain e le ultimissime tastiere meccaniche Vulcan.

Turtle Beach è leader mondiale nella produzione di cuffie da gaming per console. La Compagnia ha recentemente annunciato di essere stato il maggior venditore di cuffie per console per il decimo anno consecutivo. Dal 2010 ha venduto oltre 34 milioni di cuffie solo in Nord America. Il marchio è conosciuto in tutto il mondo per la creazione di cuffie da gaming di alta qualità per tutti i tipi di giocatori, e con la linea Elite offre ai giocatori hardcore e ai pro-gamer nientemeno che il meglio in termini di qualità audio, performance del microfono e comfort. ROCCAT è stata acquistata da Turtle Beach lo scorso anno ed è ora il brand della compagnia dedicato agli accessori PC.

ROCCAT è conosciuta per saper combinare al meglio l’innovativo amore per il dettaglio tipico della Germania con una genuina passione per il gaming su PC. Nella sua storia ci sono tanti prodotti pluripremiati come l’acclamato mouse Kain – recentemente nominato “il miglior mouse da gaming disponibile al momento” da T3, o la tastiera Vulcan – nominata Best Gaming Keyboard del 2019 da WIRED.

Turtle Beach

Per maggiori informazioni su NRG Esports visita www.nrg.gg. Per ulteriori informazioni sugli ultimi prodotti Turtle Beach, visita www.turtlebeach.com e seguici su Facebook, Twitter e Instagram. Per maggiori informazioni sugli accessori da gaming ROCCAT, visita https://roccat.org.

L’articolo Turtle Beach espande l’accordo con NRG Esports proviene da GameSource.

PlayStation si aggiunge alla lunga lista di aziende che stanno combattendo contro la pandemia di COVID-19 che sta affliggendo il pianeta. Tutte le divisioni PlayStation, secondo quando riportato, stanno lavorando secondo la formula dello smartworking e lo faranno almeno fino al 30 aprile, senza diminuzioni sulla paga, in quanto capaci di svolgere al 100% il loro lavoro.

PlayStation covid

Sony si è attivata anche per fornire tutto il necessario ai suoi dipendenti per lavorare da casa: l’azienda sta erogando dei fondi verso i dipendenti in modo tale da acquistare tutti gli equipaggiamenti necessari, comprese le licenze per i programmi più utilizzati, schede d’acquisizione e altro ancora. Tale misura è stata presa per tutti i dipendenti PlayStation del globo. Inoltre anche i collaboratori esterni all’azienda continueranno a percepire il loro compenso regolarmente. Inoltre l’azienda sta monitorando il rischio del ritardo nei programmi schedulati, sia per gli studi acquisiti da Sony che le terze parti. Il rischio di avere qualche ritardo rimane, anche se al momento tutto sembra procedere secondo i piani. Sony tuttavia ci tiene a far sapere che la sicurezza dei suoi lavoratori viene (giustamente) prima di tutto. Nei prossimi giorni sapremo sicuramente di più.

L’articolo Ecco come PlayStation affronta l’epidemia Covid-19 proviene da GameSource.