Newsletter
Ultime News
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

(AGI) – Termoli, 15 ago. – Il consiglio comunale di Termoli (Campobasso) ha revocato la cittadinanza onoraria conferita a Benito Mussolini il 15 Maggio del 1924. A favore del provvedimento hanno votato 10 consiglieri (tra cui Pd e M5s), 5 contrari e 8 astenuti, tra cui il sindaco Angelo Sbrocca che ha spiegato come il titolo cessa nel momento della morte della persona. La revoca della cittadinanza onoraria al Duce e’ stata presentata da Paolo Marinucci della lista civica “LiberaTermoli. “Non c’e’ alcuna volonta’ di fare revisionismo – ha spiegato Marinucci nel corso del consiglio comunale -, ma di dare un segnale politico in totale liberta’, una liberta’ che non c’era nel 1924”. La delibera era stata trovata negli archivi comunali dallo storico Giovanni De Fanis. Tra i contrari alla revoca il consigliere di Forza Italia, Francesco Rinaldi che ha sostenuto di non poter votare la revoca di una cittadinanza onoraria “che non esiste piu’ perche’ chi l’ha ottenuta e’ defunto”. (AGI) .

(AGI) – Roma, 15 lug. – Sara’ una vera e propria “Hot Storm”, una “tempesta” di caldo eccezionale: venerdi’ 17 non ci sara’ scampo praticamente da nessuna parte, con 20 citta’ da “bollino rosso”, ossia con condizioni a rischio per la salute anche di soggetti sani. Lo segnala il bollettino quotidiano sulle ondate di calore del ministero della Salute. Le citta’ da allarme rosso saranno Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo. Domani invece bollino rosso in “solo” 14 citta’: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Palermo, Perugia, Roma, Torino e Viterbo. Le temperature saranno da record: 39 gradi a Bologna, 38 a Brescia, 37 a Firenze, addirittura 40 gradi domani a Latina, 38 a Milano, 37 a Roma, 39 gradi anche a Torino. Secondo il sito Ilmeteo.it, il caldo diverra’ intenso e afoso nel corso del weekend con punte di 41 gradi: “nei prossimi giorni Caronte giungera’ alla sua massima potenza quando fara’ schizzare le temperature diurne fino a 39° nel corso del weekend, ma con possibili picchi di 40/41° sulle zone interne del Centro-Sud. Roma, Napoli, Firenze, Bari, Verona, Trieste, Venezia sono solo alcune delle citta’ che vedranno temperature sopra i 37° per piu’ giorni. E il gran caldo inizia a manifestare le prime conseguenze: si e’ registrato un incremento degli accessi dei bambini e delle persone anziane nei pronto soccorso d’Italia, ha detto il ministro della salute, Beatrice Lorenzin.

A Roma, per esempio, secondo quanto ha riferito il 118, l’afa ha provocato un aumento del 20% di richieste di soccorso, soprattutto da parte di anziani e soggetti fragili. Consigli per difendersi dall’afa? “I consigli – ha detto Lorenzin – sono quelli banali, non ce ne sono di originali. Ad ogni modo tutti i pronto soccorso d’Italia sono allertati, e’ evidente, perche’ c’e’ un incremento degli accessi”. Il caldo ancora, potrebbe essere responsabile dell’aumento di episodi di violenza, compresi gli omicidi. Ne e’ convinto Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, secondo il quale le temperature elevate possono rappresentare fattori scatenanti di questa escalation di violenze. “Il gran caldo – ha spiegato Cucchi – favorisce la degenerazione emotiva, capace di far scattare raptus violenti quasi sempre sfociati in omicidi efferati, come negli ultimi casi di cronaca nera di Caserta, Cagliari e Bari, dove un uomo ha aggredito il vicino con un’ascia solo perche’ il cane abbaiava troppo”. A sostenere tale tesi c’e’ anche uno studio dell’Universita’ californiana di Berkeley, che dimostra che all’aumentare di 2 gradi centigradi della temperatura, aumentano i crimini del 15 per cento. Ed e’ corsa agli acquisti di frutta e verdura con un aumento delle vendite fino al 30 per cento fresche ma si verificano anche maggiori problemi nella conservazione con quasi 1 frutto su 4 che rischia di finire nel bidone per l’eccessiva maturazione, nel percorso dal campo alla tavola. La Coldiretti, ha elaborato un decalogo in dieci punti con i consigli da seguire per mantenere la freschezza della frutta e verdura. (AGI)

(AGI) – Torino, 15 lug. – “Personalita’ incline alla recidiva” e “totale inaffidabilita’” per qualunque misura cautelare diversa dal carcere. Sono alcune delle motivazioni con cui il Tribunale del Riesame di Torino ha respinto la richiesta di scarcerazione di Giorgio Evenzio Saurgnani, l’ultra’ della Juventus che lo scorso aprile, in occasione del derby tra bianconeri e Torino, lancio’ dagli spalti dello stadio Olimpico una bomba carta verso i tifosi granata, ferendone undici. Saurgnani, in carcere dallo scorso 9 giugno, gia’ in passato aveva ricevuto un Daspo ed era stato condannato in primo grado per lesioni e violenza sportiva, Secondo i giudici l’applicazione, ad esempio, del braccialetto elettronico sarebbe inidonea “a contenere ulteriori condotte della stessa specie, tenuto conto della inclinazione al coordinamento con terzi ed a distanza per pianificare siffatte condotte e della propensione alla detenzione domestica di oggetti vietati”, quali cartucce, petardi e mazze, ritrovate a casa del 28enne durante la perquisizione della Digos. Neppure l’attivita’ lavorativa documentata da Saurgnani, concludono i giudici, puo’ rassicurare su un’eventuale custodia cautelare alternativa, in quanto l’ultra’ in alcuni messaggi spediti agli amici su WhatsApp si dichiara disposto “a prendersi un giorno” pur di architettare e realizzare propositi violenti. (AGI) .

(AGI) – Cagliari, 15 lug. – Presentava un distaccamento bilaterale delle retina il neonato deceduto a Cagliari nel giugno del 2013, per la cui morte ora e’ indagato il padre. E’ questo l’elemento che piu’ di tutti ha portato i medici legali a sostenere che il piccolo sia stato vittima della sindrome da bambino scosso (Sbs, Shaken Baby Syndrome). Il piccolo, arrivato senza vita alla clinica Macciotta di Cagliari, non aveva alcuna patologia che potesse causare la crisi respiratoria denunciata dal padre ne’, tanto meno, il distaccamento della retina, ritenuta dagli esperti uno dei campanelli d’allarme piu’ significativi per la Sbs. Per questo, al termine degli accertamenti scientifici, nel registro degli indagati e’ stato iscritto il padre del neonato, accusato di omicidio preterintenzionale. La vicenda risale a due anni fa: il piccolo – figlio di una coppia di cagliaritani – era nato a fine maggio. La madre aveva scelto di partorire in casa il bambino che sembrava perfettamente sano. Al sedicesimo giorno dalla nascita, il neonato era rimasto solo a casa con il suo papa’ mentre la madre era andata a sbrigare delle commissioni. Stando a quanto dichiarato dall’uomo – sentito dagli inquirenti all’indomani dei fatti – il bimbo aveva iniziato ad avere problemi di respirazione. E nemmeno la corsa in ospedale aveva scongiurato il peggio. Fin da subito medici e inquirenti avevano avuto il sospetto che quella non fosse una ‘morte in culla’ e per questo il pm Danilo Tronci aveva subito avviato l’inchiesta, chiusa qualche giorno fa. (AGI) .

(AGI) – Roma, 15 lug. – Sara’ una vera e propria “Hot Storm”, una “tempesta” di caldo eccezionale: venerdi’ 17 non ci sara’ scampo praticamente da nessuna parte, con 20 citta’ da “bollino rosso”, ossia con condizioni a rischio per la salute anche di soggetti sani. Lo segnala il bollettino quotidiano sulle ondate di calore del ministero della Salute. Le citta’ da allarme rosso saranno Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo.

Caldo: tutte le notizie nell’Archivio – Agi

Domani invece bollino rosso in “solo” 14 citta’: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Palermo, Perugia, Roma, Torino e Viterbo. Le temperature saranno da record: 39 gradi a Bologna, 38 a Brescia, 37 a Firenze, addirittura 40 gradi domani a Latina, 38 a Milano, 37 a Roma, 39 gradi anche a Torino. Secondo il sito Ilmeteo.it, il caldo diverra’ intenso e afoso nel corso del weekend con punte di 41 gradi: “nei prossimi giorni Caronte giungera’ alla sua massima potenza quando fara’ schizzare le temperature diurne fino a 39 gradi nel corso del weekend, ma con possibili picchi di 40/41gradi sulle zone interne del Centro-Sud. Roma, Napoli, Firenze, Bari, Verona, Trieste, Venezia sono solo alcune delle citta’ che vedranno temperature sopra i 37 gradi per piu’ giorni. Il super-caldo di Caronte proseguira’ anche nella settimana successiva con temperature sempre sopra i 34/36 gradi su molte regioni.

Un possibile temporaneo cambiamento del tempo lo si avra’, probabilmente, solo verso fine mese. E il gran caldo inizia a manifestare le prime conseguenze: si e’ registrato un incremento degli accessi dei bambini e delle persone anziane nei pronto soccorso d’Italia, ha detto il ministro della salute, Beatrice Lorenzin. Il grande caldo che attanaglia Roma, per esempio, secondo quanto ha riferito il 118,ha provocato un aumento del 20% di richieste di soccorso, soprattutto da parte di anziani e soggetti fragili. Si tratta in genere di lievi malori curati sul posto, ma in qualche caso si e’ reso necessario il ricovero. Consigli per difendersi dall’afa? “I consigli – ha detto Lorenzin – sono quelli banali, non ce ne sono di originali. Ad ogni modo tutti i pronto soccorso d’Italia sono allertati, e’ evidente, perche’ c’e’ un incremento degli accessi”.

Il caldo ancora, potrebbe essere responsabile dell’aumento di episodi di violenza, compresi gli omicidi. Ne e’ convinto Michele Cucchi, direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano, secondo il quale le temperature elevate possono rappresentare fattori scatenanti di questa escalation di violenze. “Il gran caldo – ha spiegato Cucchi – favorisce la degenerazione emotiva, capace di far scattare raptus violenti quasi sempre sfociati in omicidi efferati, come negli ultimi casi di cronaca nera di Caserta, Cagliari e Bari, dove un uomo ha aggredito il vicino con un’ascia solo perche’ il cane abbaiava troppo”. A sostenere tale tesi c’e’ anche uno studio dell’Universita’ californiana di Berkeley, che dimostra che all’aumentare di 2 gradi centigradi della temperatura, aumentano i crimini del 15 per cento. (AGI)

(AGI) – Roma, 15 lug. – Dal debutto di Enjoy scooter sharing al caldo record di venerdi’, ecco le cinque notizie da non perdere oggi

ECONOMIA: Istat – In poverta’ assoluta oltre 4 milioni di italiani, piu’ di un milione i minori. Nel 2014 l’incidenza e’ rimasta ferma dopo due anni di crescita

ECONOMIA: Grecia – Il Fondo monetario potrebbe dire no al piano di salvataggio, in un memo avverte che servono altri aiuti e misure aggiuntive per ridurre debito

CRONACA: Italia nella morsa del caldo, in arrivo tre giorni di caldo record. Venerdi’ picchi di 38-40 gradi, bollino rosso in 20 citta’

CRONACA: Cracco si aggiundica uno spazio da 5 piani in Galleria a Milano, sorgera’ un ristorante. Canune annuo da 1 milione di euro

ECONOMIA: Enjoy scooter sharing, il debutto a Milano. Gli scooter sono quelli a tra ruete della Piaggio .

(AGI) – Milano, 15 lug. – Carlo Cracco approda in Galleria Vittorio Emanuele. Si e’ infatti concluso l’iter di assegnazione dello spazio da oltre mille mq su cinque piani nel Salotto di Milano occupato dalla Mercedes, che ha visto formalizzare l’attribuzione al progetto dello Chef, per altro unico a presentarsi per quel lotto, con un’offerta di oltre 1 un milione di euro di canone annuo. Il bando era stato aperto lo scorso marzo, mentre la settimana scorsa era stato esaminato il progetto presentato da Cracco che aprira’ quindi un suo ristorante in Galleria. (AGI)

(AGI) – Milano, 15 lug. – Carlo Cracco approda in Galleria Vittorio Emanuele. Si e’ infatti concluso l’iter di assegnazione dello spazio da oltre mille mq su cinque piani nel Salotto di Milano occupato dalla Mercedes, che ha visto formalizzare l’attribuzione al progetto dello Chef, per altro unico a presentarsi per quel lotto, con un’offerta di oltre 1 un milione di euro di canone annuo. Il bando era stato aperto lo scorso marzo, mentre la settimana scorsa era stato esaminato il progetto presentato da Cracco che aprira’ quindi un suo ristorante in Galleria. (AGI)

(AGI) – Roma, 15 lug. – Il grande caldo si avvicina al top: venerdi’ 17 non ci sara’ scampo praticamente da nessuna parte, con 20 citta’ da “bollino rosso”, ossia con condizioni a rischio per la salute anche di soggetti sani. Lo segnala il bollettino quotidiano sulle ondate di calore del ministero della Salute. Le citta’ da allarme rosso saranno Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Palermo, Perugia, Pescara, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo. Domani invece bollino rosso in “solo” 14 citta’: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Palermo, Perugia, Roma, Torino e Viterbo. Le temperature saranno da record: 39 gradi a Bologna, 38 a Brescia, 37 a Firenze, addirittura 40 gradi domani a Latina, 38 a Milano, 37 a Roma, 39 gradi anche a Torino. (AGI) .

(AGI) – Messina, 15 lug. – E’ approdata poco dopo le 8.30 di stamattina nel porto di Messina la nave “Phoenix” con 414 migranti a bordo salvati dai filantropi coniugi Catrambone, imprenditori residenti a Malta. Gia’ lo scorso 16 maggio l’imbarcazione aveva sbarcato a Messina centinaia di persone. Al molo Marconi sono state predisposte le peocedure di accoglienza, coordinate dalla prefettura. Dall’inizio dell’anno sono una decina le navi di immigrati approdate a Messina per un totale di oltre 3.000 persone.(AGI)