Newsletter
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Admin

Ex sviluppatori di Bioshock hanno creato un nuovo team di sviluppo denominato The Deep End Games che sarà diretto da Bill Gardner.

La neo casa sviluppatrice ha presentato il suo nuovo lavoro, chiamato Perception.

Perception, avrà le basi si un titolo horror con visuale in prima persona e vedrà come protagonista una donna cieca di nome Cassie alle prese con le proprie visioni in una villa situata nel New England. Il nome “Perception” deriva proprio dal fatto che in questa villa è infestata da una “presenza“, e la nostra protagonista potrà utilizzere un bastone per percepire la “visione” tramite i suoni. Ma bisognerà essere cauti, perchè non bisognerà infastidire a questa “presenza” sconosciuta.

Attualmente il titolo è stato presentato nella campagna di raccolta fondi su Kickstarter, e deve raggiungere come obbiettivo i 150.000 dollari. Nel caso Perception riuscirà ad ottenere i fondi necessari, il gioco vedrà luce nel 2016.

Vi lasciamo al trailer di presentazione. Buona visione!

 

 

Un noto insider chiamato Shinobi602 ha dichiarato che Electronics Arts all’E3 2015 di Los Angeles annuncerà una nuova IP. Inoltre, sempre lo stesso insider ha ribadito che non si tratta né del nuovo Mass Effect, né di progetti riguardante la collaborazione tra Bioware e Criterion.

Prendete questa notizia come rumor dato che non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte della software house.

EA

Continua il notevole successo di Bloodstained: Ritual of the Night, progetto di Koji Igarashi, che nonostante manchino ancora 16 giorni, sono già stati raccolti più di $2.7 milioni.

Il gioco arriverà per PC, PlayStation 4 e Xbox One ma, raggiungendo l’obbiettivo dei $3 milioni, verrà avviato lo sviluppo anche per console Wii U che verrà sviluppato dai ragazzi di Armature Studios, software house formata da ex membri di Retro Studios che negli ultimi tempi si sono dimostrati all’altezza con i vari porting su console.

Bloodstained: Ritual of the Night_original

Fonte: Polygon

Una foto da record, che nasce dalla fusione di 70.000 scatti, con un lato lungo da un milione e duecentomila pixel: è questa l’incredibile immagine che cerca di cogliere l’essenza del Monte Bianco e portare tutti gli utenti dal loro PC alle pendici di questa magnifica montagna. Stampata a 300dpi sarebbe grande quasi come un campo di calcio.



Flag Counter